Parigi

Parigi.com

Settimana del Turismo di Parigi


Siamo nel bel mezzo della Settimana del Turismo di Parigi (iniziata il 5 luglio e che proseguirà fino al 14 luglio, giorno della Bastiglia). L'evento si è ampliato rispetto alla Giornata del Turismo di Parigi dello scorso anno. Ieri non ho partecipato alla grande “formazione di sorrisi” e onestamente l'idea di una “Parigi sorridente” mi sembra un po' strana.



Di solito, quando si è in una città come Parigi o New York, se qualcuno sorride è un pazzo, un turista o sta per trascinarti sui carboni ardenti. Per molti anni ho accettato la sfida di strappare un nanosecondo di sorriso a un cameriere o a un negoziante parigino scorbutico. Spesso assomiglia molto al tipo di sorriso che si può vedere sul Monsieur Balzac di Rodin o sui sorrisi vacui e stralunati delle modelle di Carpeaux. Mi piace questo tipo di sorriso, pieno di domande in contrapposizione allo sfolgorante “Non sono meraviglioso?” disneyano.

Ma, mettendo da parte i sorrisi di circostanza, i turisti avranno molti motivi per sorridere se questa tendenza alla felicità continuerà (ovvero, l'ufficio del turismo che distribuisce omaggi per farvi rimanere a Parigi un giorno o due in più). Anche se non arriverete in tempo per approfittare di alcuni degli SCONTI e delle offerte gratuite della settimana turistica di quest'estate (dal 5 al 14 luglio), questo sembra un altro rito estivo destinato a continuare se le economie europee e statunitensi continueranno a ristagnare.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Fermo e Lucia di Alessandro Manzoni, nella seguente frase:

"E non vi posso promettere nè pel tal giorno, nè per la tale settimana; ma piglierò il tempo, e sarete servito; e non andrà molto.» «Bravo! e hai tu bisogno d'uomini in ajuto?» «Ho bisogno certo d'uomini, non tanto per compire l'opera, come per distornare i sospetti", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.
Maggiori dettagli e altre frasi: Frasi viaggio: giorno, settimana, tempo.

Ecco di seguito alcune delle offerte che vi faranno sorridere.

Parigino per un giorno

Visita guidata gratuita in inglese o francese.
Martedì 8 luglio “Smile Point” alla Sorbona alle 10:30 e alle 12:00.
Giovedì 10 luglio alla Madeleine “Smile Point” alle 10:30 e alle 12:00.

Chicche d'albergo

Una camera d'albergo gratis solo perché sei il più divertente di tutti?
Racconta una barzelletta e potresti vincere un soggiorno gratuito in hotel. Sì, è difficile da credere, soprattutto se penso che l'Hotel Arcadie e l'Hotel Waldorf (quartiere Montpartnasse) sponsorizzano questo concorso (ho menzionato l'Hotel Arcadie in alcuni post passati come un posto carino a prezzi modesti dove soggiornare secondo gli amici).



Hotel Arcadie Montparnasse
71 Avenue du Maine 75014.
Tel 01 43 20 91 11.
Metro: Gaite.

Albergo Waldorf
17 Rue du Depart.
Tel: 01 43 20 64 79.

Concorso di barzellette. Chiunque conosca una buona barzelletta o una storia divertente in francese, italiano, spagnolo o tedesco è invitato a condividerla. Fino al 31 luglio tutti possono votare le barzellette e contribuire alla scelta della barzelletta vincente. Il premio consiste in due notti gratuite negli hotel Arcadie o Waldorf (contattare gli hotel per i dettagli) e in una crociera gratuita sulla Senna. Oltre al “Concorso della migliore barzelletta”, verrà selezionata una persona a caso tra tutti coloro che hanno partecipato alla votazione della migliore barzelletta. Il fortunato votante riceverà una notte gratuita e una crociera gratuita sulla Senna.

Altre offerte: altri hotel partecipanti offrono brunch gratuiti, bevande ecc. durante la Settimana del Turismo. Per maggiori dettagli, consultate il Programma Sorrisi di Parigi.

Happy hour

È possibile scaricare l'elenco dei ristoranti, bar e caffè aderenti all'iniziativa che offrono prezzi “happy hour” o sconti per la Settimana del Turismo di Parigi. Ogni piccolo aiuto è utile, no? Visto il prezzo di una birra in questa città.

È bello vedere che l'Ufficio del Turismo sta facendo di tutto per far sentire i turisti a casa - e amati nella grande città - ma il vero divertimento inizierà il 14 luglio, giorno della Bastiglia. È allora che vorrete davvero uscire per le strade di Parigi per godervi l'annuale celebrazione (che in realtà inizia il 13 luglio con il ballo di Place de la Bastille alle ore 20.00).

Il quartiere a luci rosse di Parigi


A Parigi, a differenza di Amsterdam, non è probabile vedere prostitute che aspettano alla finestra per fare affari. Tuttavia, potreste imbattervi in alcune insolite "esche". Queste esche sono state forse appese come quelle delle anatre, nella speranza di attirare quelle vere? Se vi trovate nel giusto quartiere e guardate la giusta vetrina, vi accorgerete subito che questa esca femminile è armata. Guardate i suoi compagni di finestra.

Se state cercando il quartiere a luci rosse di Parigi, non perdete troppo tempo, ad esempio, sulla Rive Gauche, nel 13° arrondissement, dove vi è un un tranquillo quartiere residenziale che si trova il più lontano possibile da tale quartiere. Tradizionalmente il quartiere a luci rosse principale si trova a Pigalle e dintorni (da alcuni conosciuto come "Pig Alley"), tra il 9° arrondissement e il 18° arrondissement.

Potete iniziare dalle fermate della metropolitana di Pigalle, Blanche o Strasbourg St. Denis, ma non aspettatevi di trovare qualcosa di paragonabile ad Amsterdam.  Continua... Il quartiere a luci rosse di Parigi


Altri interessanti articoli del sito correlati:

San Valentino a Parigi
Guida in 5 passi per i saldi di gennaio a Parigi
Guida alla prima visita di Parigi
Catene di hotel francesi economici
Festa della Bastiglia
Il giro in barca più economico di Parigi
Divertimento gratuito la giornata della Bastiglia
Uffici di informazione turistica a Parigi


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti