Parigi

Parigi.com

Museo Picasso


Sebbene il Louvre sia certamente un museo impressionante, ricco di alcune delle opere d'arte più preziose e famose del mondo, non ho mai capito perché tanti visitatori di Parigi si sentano obbligati a cercare di inserire la visita di questo museo in un itinerario già sovraccarico. Non è un museo che si può visitare in poche ore, né rimarrete impressionati dalla minuscola Monna Lisa protetta da una spessa parete di vetro e affollata da una folla di turisti che scattano foto. Fidatevi di me.



Non fraintendetemi, ho un profondo apprezzamento per il Louvre, ma penso che sia più il tipo di museo a cui bisogna dedicare una quantità significativa di tempo ed energia per goderselo, cosa che la maggior parte dei turisti che cercano di vedere la città in pochi giorni non ha il tempo di fare. Quindi, invece di sentirsi sopraffatti e persi al Louvre, consiglio sempre di saltare il museo dei mostri e di godersi le innumerevoli opere d'arte che si trovano in altri musei parigini, tra cui il Museo Picasso (adoro anche il Museo d'Orsay e il Museo Rodin).

Albergo Salé

Il Musee Picasso è ospitato nello splendido Hôtel Salé, situato in rue de Thorigny nel Marais. L'edificio stesso è da vedere ed è considerato una delle più belle case storiche del Marais. Il palazzo fu costruito tra il 1656 e il 1659 per Pierre Aubert de Fontenay, che si arricchì come agricoltore riscuotendo la tassa sul sale (da qui il nome della casa, che si traduce con "salato").

Storia del Museo

Nel 1968 i francesi approvarono una legge che consentiva agli eredi di pagare le tasse di successione con opere d'arte anziché con denaro (le tasse di successione in Francia sono salatissime), a condizione che l'arte fosse considerata un contributo importante al patrimonio culturale francese (oh, les francais).

Questa legge ha spinto gli eredi di Picasso a donare molte opere d'arte della sua collezione privata, tra cui lavori di tutti i suoi periodi e di tutte le sue tecniche. Oggi, il Musee Picasso contiene poco più di 3500 opere d'arte diverse di Picasso, tra cui disegni, ceramiche e dipinti (tra cui anche un disegno realizzato da Picasso a soli 14 anni, intitolato Ragazza a piedi nudi).

Opere nel museo



Oltre all'enorme quantità di opere di Picasso, il museo contiene anche una collezione di opere provenienti dalla collezione personale di Picasso, che comprende opere di Cezanne, Degas, Rousseau, Seurat, Matisse e altri.

Sebbene molte delle opere d'arte del museo siano straordinarie e interessanti, ciò che mi piace di più del Musee Picasso sono le esposizioni e lo sforzo di includere informazioni di accompagnamento pertinenti alle opere d'arte. Per esempio, le vignette che deridono o caricaturano il lavoro di Picasso sono esposte insieme alle sue opere degli anni Cinquanta. Altri oggetti esposti sono fotografie, manoscritti, ritagli di giornale e fotografie per fornire ulteriori informazioni contestuali.

Inoltre, il museo segue più o meno una sequenza cronologica, che permette di osservare l'evoluzione di Picasso come artista proprio davanti ai propri occhi.

Ubicazione:
Hôtel Salé, 5 rue de Thorigny nel Marais;
Metro: Saint-Paul o Chemin Vert.

Orari:
Chiuso il martedì;
aprile-settembre: 9:30-18:00, mercoledì-lunedì;
ottobre-marzo: 9:30-17:30 (mer-lun).

Prezzi:

Adulti: 7,70 €;
18-25: €5.70;
minori di 18 anni: gratuito.

Il museo è gratuito anche la prima domenica di ogni mese.


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti