Parigi

Parigi.com

La Défense: grattacieli e casinò all'orizzonte


Dopo l'improvvisa intrusione di un grattacielo nel paesaggio parigino, La Tour Montparnasse, gli urbanisti reagirono approvando una legge che bandiva tutti i futuri grattacieli dalla periferia. D'ora in poi, La Defense, situata nelle regioni satelliti occidentali di Parigi - Puteaux, Courbevoie e Nanterres (Hauts-de-Seine -92) - emerse come un set cinematografico di fantascienza.



Il primo sguardo a La Defense si ha dalla cima dell'Arco di Trionfo.
Dopo aver gustato la vista verso est della Parigi vera e propria, la Parigi di Haussmann - ampi viali punteggiati dall'obelisco egiziano, dalla piramide di I.M. Pei, dal Louvre - e, se i vostri occhi sono sovrumani, fino alla Colonna di Luglio in Place de la Bastille, rivolgete la vostra attenzione verso ovest - e verso il futuro!

Vedrete la catena di grattacieli de La Defense dominata dal Grand Arch di Francois Mitterand. Con 1 milione di turisti in visita ogni anno e 2 milioni di turisti d'affari, si potrebbe pensare che ormai il complesso di La Defense, che ha oltre 50 anni, sia stato formalmente dichiarato sito turistico.

La Defense potrebbe finalmente ricevere le credenziali di sito turistico, attese da tempo. Non stupitevi se la prossima aggiunta al futuro punto di riferimento turistico sarà un casinò.

Considerare La Defense un sito turistico ha indubbi vantaggi. Innanzitutto, i centri commerciali potranno rimanere aperti la domenica. Chiunque abbia visitato la spianata spazzata dal vento di La Defense in una domenica di febbraio, sa che questo paesaggio deserto merita un destino migliore. Una maggiore vita notturna per i viaggiatori d'affari, come ad esempio un casinò, porterà sicuramente più fascino a La Defense e potrebbe rendere questa zona la risposta di Parigi a Las Vegas.

Nel frattempo, il momento migliore per visitare La Defense è un giorno di sole. La sua spianata funge da galleria all'aperto gratuita per sculture e fontane divertenti. Tre delle sessanta sculture del giardino includono opere di Joan Mirò e Alexander Calder e il “Pouce” o “Thumb” di Cesar. Questa è una zona chiusa alle auto e al centro della spianata c'è anche un'area ricreativa per i più piccoli. La spianata di La Defense è anche chiamata “parvis”.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Confessioni di un Italiano, nella seguente frase:

"La luce della finestra mi percosse le pupille quasi assopite; forse in quel momento il sole sbucava da qualche nuvola e inondava la stanza cogli splendori del giorno: un desiderio d'aria, di quiete, d'annientamento s'impadronì di me", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


Risulta essere particolarmente bello visitare le fontane durante un concerto in estate, dove molti bambini non esitano a saltare nelle fontane per rinfrescarsi.

McDonald's a La Defense

Questo McDonald's è un ottimo esempio di come la vecchia plastica arancione abbia lasciato il posto a un verde tenue organicamente corretto e a un'acustica techno. Vale la pena fermarsi solo per una pausa, un po' di connessione wi-fi gratuita ed eventuali soste tecniche - o “Le Big Mac” per le vittime di shock culturale.

Cose da vedere



Se volete rifarvi gli occhi con un colosso di grattacieli appollaiati ad angoli vertiginosi o con ampie fasce di colore che si protendono verso l'alto, questo è il posto giusto per portare la macchina fotografica e scegliere l'angolazione migliore. Le relative grandi avventure edilizie hanno incluso l'attesissima Signal Tower di Jean Nouvel, la cui costruzione era prevista fino al 2015. Ci sono molte strutture da fotografare.

Un altro progetto è il Faro o La Phare dell'architetto californiano Thom Mayne: un edificio di 68 piani e 300 metri, di pari passo con la costruzione del Signal.

All'orizzonte c'era anche la Tour Generali, che con i suoi 318 metri sarà l'edificio più alto dell'Unione Europea. Attualmente il grattacielo più alto di La Defense è il Total, con i suoi 187 metri e 48 piani.

Il Grande Arco

Il Grand Arch, parte dei “grandi progetti” dell'ex presidente Francois Mitterand, è stato inaugurato nel 1989. È stato costruito dall'architetto danese Johann Otto von Spreckelsen. Il Grand Arch misura 361 metri. Con gli ascensori ad alta velocità del Grand Arch si può raggiungere la sua sommità per avere una vista frontale dell'Arco di Trionfo e della “spina dorsale di Parigi”.

Personalmente, preferisco guardare il Grand Arch dal punto di vista dell'Arco di Trionfo, ma a differenza di quest'ultimo, che può essere raggiunto solo facendo degli scalini, è possibile raggiungere la cima del Grand Arch con l'ascensore (e le file sono molto più brevi rispetto alla Torre Eiffel!).

Altri grattacieli

La Tour T1 è un grattacielo per uffici a La Défense, il quartiere degli affari ad ovest di Parigi, in Francia. La torre è stata completata e inaugurata nel 2008. La torre, alta 185 m, è il secondo grattacielo più alto de La Défense dopo la Tour Total.

Attualmente il grattacielo Total è il più alto, ma sono in arrivo vicini più grandi e più “ecologici”. Il nuovo Granite Building di 180 metri è l'ultima aggiunta della Societe General al panorama di acciaio e vetro. È stato progettato da Christian de Portzamparc.

Il mio preferito, ad oggi, è il PB6 di I.M. Pei o la Tour EDF.

Come arrivare a La Defense

Il modo più semplice per raggiungere La Defense è prendere la linea #1 della metropolitana.
Chateau Vincennes-La Defense, direzione La Defense. La Defense è l'ultima fermata e si arriva proprio sotto il Grand Arch. Se scendete alla penultima fermata Esplanade de la Defense, prevedete di fare una lunga camminata per raggiungere il Grand Arch. L'Esplanade è utile solo se intendete passeggiare lungo i giardini delle sculture in una giornata molto piacevole. In caso contrario, la passeggiata sarà piuttosto fredda.

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Tour Montparnasse
Mappa Tour Montparnasse
Hotel a Parigi con vista sulla Torre Eiffel
Arco di Trionfo a Parigi
Mappa Tour Eiffel


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti