Parigi

Parigi.com

Torre Eiffel ed Esposizione Universale del 1889


Nominare il monumento più famoso di Parigi non richiede quasi nessuna riflessione, anche da parte di chi non ha mai visitato la Francia. La Torre Eiffel è uno dei monumenti più famosi del mondo, per non parlare dell'immagine iconica della capitale francese. Pianificare una visita in cima alla Torre Eiffel durante un viaggio a Parigi non è una cosa unica, ma andare a Parigi senza sorvegliare la città dalla cima della torre significa perdersi uno dei migliori panorami della città.



La Torre Eiffel è talmente parte dello skyline parigino che è difficile immaginare Parigi senza di essa. La torre fu costruita nel 1889 per l'Esposizione Universale di quell'anno, ambientata a Parigi: la torre fungeva da punto focale della fiera e gli archi ai suoi piedi erano gli ingressi alla fiera stessa. Davanti alla Torre Eiffel si estendeva il quartiere fieristico, completo di padiglioni che rappresentavano i Paesi di tutto il mondo. Si trattava, come tutte le esposizioni mondiali, di un'occasione per riunirsi in un unico luogo e vedere cosa faceva il resto del mondo.

Oggi, naturalmente, abbiamo internet che ci dice cosa succede nel mondo in un batter d'occhio: l'idea di dover aspettare la prossima Esposizione Universale a diversi anni di distanza per vedere le innovazioni dall'altra parte del pianeta è inconcepibile. Fortunatamente, per chi ha una vena romantica d'altri tempi, possiamo provare a immaginare come sarebbe stato visitando le sedi delle esposizioni mondiali degli anni passati.



Pochi prenoteranno i biglietti per Parigi pensando all'Esposizione Universale del 1889, ma una visita alla Torre Eiffel può essere resa un po' più interessante se si cerca di immaginare com'era nel 1889 durante la grande esposizione.

Se oggi vi trovate in cima alla Torre Eiffel, immaginate le attrazioni e i padiglioni della fiera che si estendono sul prato del Campo di Marte. Naturalmente, questo è un punto di vista che i partecipanti all'Esposizione Universale del 1889 non avevano: la torre stessa non era ancora stata completata all'apertura della fiera, quindi i visitatori potevano salire solo fino alla piattaforma del secondo livello (e dovevano salire le scale a piedi). Immaginate la linea ferroviaria appositamente costruita per trasportare le persone all'interno della fiera, che si estendeva per quasi due miglia attraverso i padiglioni. Le opzioni di trasporto in Francia sono certamente più comode oggi, ma chi potrebbe negare il fascino di una ferrovia specifica per la fiera nel 1889?

Probabilmente avrete letto che, quando fu completata, la Torre Eiffel era considerata una macchia nel paesaggio parigino. I francesi la consideravano incredibilmente brutta e senza dubbio contavano i giorni che mancavano alla sua demolizione. Il piano originale prevedeva che la torre fosse abbattuta 20 anni dopo l'Esposizione Universale, ma quando si scoprì che la torre aveva uno scopo utilitario come torre radio, si decise di renderla permanente.
Nel corso del tempo, i parigini sembrano essersi abituati alla sua presenza, senza dubbio anche grazie all'affetto che la torre suscita nei visitatori stranieri che ogni anno affollano la città.


Visitare Parigi



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti