Parigi

Parigi.com

Novembre a Parigi


Sono finiti i tempi in cui la bassa stagione a Parigi andava da ottobre ad aprile. Al giorno d'oggi, entrambi i mesi, un tempo conosciuti come "mesi di spalla", sono spesso considerati parte dell'alta stagione, almeno dalle persone che stabiliscono i prezzi delle camere d'albergo e dei biglietti aerei (e a volte sono le uniche persone che contano quando si pianifica una vacanza). In altre parole, se sperate di trovare un affare in un viaggio nella Città delle Luci, dovrete iniziare a pensare ai mesi di bassa stagione. Ecco perché è un bene che novembre a Parigi sia un periodo piacevole per visitare la città.



D'accordo, non è necessariamente il mese che scegliereste per visitare Parigi se cercate il tempo migliore o il mese in cui tutti i fiori sono in fiore. Ma un viaggio a Parigi a novembre non dovrebbe nemmeno essere considerato come il premio di viaggio più sfortunato, neanche lontanamente. Innanzitutto, quando il clima parigino diventa un po' più freddo, le masse di turisti iniziano a tornare a casa. A novembre, la maggior parte di loro ha lasciato la città, il che significa che non dovrete più lottare contro la folla. Non solo, i prezzi di tutto, dai biglietti aerei agli alloggi, sembrano in caduta libera. E Parigi è ancora Parigi in questo periodo dell'anno, pronta e disponibile ad avvolgervi nel suo abbraccio un po' freddo (ma sempre bellissimo).

Il tempo a Parigi a novembre

Ottobre è una delizia autunnale a Parigi, e novembre è spesso una continuazione di questo periodo, solo con temperature un po' più fredde e un po' più di pioggia. La temperatura media di novembre è compresa tra i 5 e i 10 gradi, il che significa che vale la pena di mettere in valigia indumenti caldi, un cappotto e una sciarpa. È bene pensare di vestirsi a strati nel caso di una giornata di sole, ma non lasciate a casa i guanti perché fate finta di essere ottimisti. Inoltre, man mano che Parigi si prepara all'inverno, i temporali, notoriamente irregolari, diventano sempre più frequenti, quindi portare con sé un piccolo ombrello da viaggio è una buona idea. In alternativa, potete pianificare di trascorrere ogni giornata di pioggia saltando velocemente da un caffè accogliente all'altro, passando da un museo a una chiesa a una galleria!

Cose da fare a novembre a Parigi



Quando il mercurio scende, è giusto che la bevanda preferita si riscaldi. A novembre inizierete a vedere il Vin Chaud nei menu di tutta Parigi (e di tutta la Francia) e, dato che si traduce in "vino caldo", potete capire perché è molto popolare in questo periodo dell'anno. Si tratta di un vin brulé servito caldo, venduto non solo nei caffè e nei ristoranti, ma anche su carretti portatili in tutta la città, soprattutto nei mercati all'aperto. Vi riscalderà dall'interno e terrà le vostre mani al caldo mentre tenete la tazza.

Un'altra bevanda riscaldante, anche se servita fredda, è il Beaujolais Nouveau, che fa la sua comparsa annuale a novembre. Questo vino giovane viene presentato ogni novembre durante il Festival del Beaujolais Nouveau e deve essere consumato prima della fine dell'anno. Ci sono feste in tutta la Francia, ma a Parigi si trovano feste del Beaujolais Nouveau nei caffè e nei ristoranti non appena i nuovi vini vengono messi in commercio e che durano fino a notte fonda.

Il Festival d'Automne è iniziato nel 1972 ed è ancora in corso. È un grande festival delle arti, con musica, film, spettacoli teatrali, balletto e mostre d'arte. Ci sono diverse località che partecipano al festival in tutta la città, quindi consultate il sito web ufficiale per saperne di più su cosa sta succedendo.

Per gli amanti dell'arte, la mostra Paris Photo, che si tiene a novembre, è un appuntamento da non perdere. Questa incredibile mostra di fotografia segna quello che oggi è conosciuto come il Mese della Fotografia di Parigi e presenta abitualmente il lavoro di oltre 500 fotografi provenienti da tutto il mondo. Di solito a novembre ci sono altri eventi fotografici a Parigi, quindi se questo vi sembra qualcosa da fare assicuratevi di scoprire cos'altro c'è in programma quando siete lì.

Con l'avvicinarsi del mese di novembre a quello di dicembre, è possibile notare che la città si sta vestendo a festa. Dalle tante luci che adornano gli alberi lungo gli Champs-Elysees (e le strade di tutta Parigi) alle vetrine dei negozi, fino all'inizio dei favolosi mercatini di Natale parigini: se decidete il momento giusto per visitare la città, potrete iniziare a festeggiare le feste.

Tenete inoltre presente che a novembre ci sono un paio di festività a Parigi (e nel resto della Francia) che potrebbero avere un impatto sul vostro viaggio: assicuratevi di controllare se le cose che volete vedere saranno aperte o chiuse (o con orari limitati) il 1° novembre (Ognissanti) e l'11 novembre (Giornata dell'Armistizio).


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti