Parigi

Parigi.com

Giardino del Lussemburgo in autunno


Se non avete mai visitato i Giardini di Lussemburgo in autunno, non c'è stagione migliore per fotografare: la luce è squisita e i fiori riflettono i raggi obliqui della luce autunnale.



Purtroppo, la donna che commissionò questi giardini non ebbe mai l'opportunità di goderne appieno. Si trattava di Maria de' Medici. Alla fine la regina fu bandita da Parigi dal figlio Luigi XIII. Sebbene esista solo una piccola parte del terreno originale, il parco offre molto spazio agli abitanti della Rive Gauche che amano trascorrere i pomeriggi di sole sulle sedie di metallo che circondano lo stagno centrale o trovare un angolo di pace lungo uno dei sentieri tortuosi.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Decameron, nella seguente frase:

"E dicoti così, che, se io fossi presso a questa tua così santissima donna, io mi crederei in brieve spazio di tempo recarla a quello che io ho già dell'altre recate.” Bernabò turbato rispose: “Il quistionar con parole potrebbe distendersi troppo: tu diresti e io direi, e alla fine niente monterebbe", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


A differenza dei Giardini delle Tuileries sulla Rive Gauche (direttamente di fronte al Louvre), il Giardino del Lussemburgo offre una miscela di design classico francese e romantico inglese: la parte centrale mantiene l'equilibrio e le geometrie tipiche dei giardini alla francese, ma man mano che ci si allontana dal centro, i giardini si trasformano in un labirinto di sentieri che possono condurre ai campi da tennis, al parco giochi per bambini e al vicino teatro delle marionette, agli alveari delle api o alla fontana dei Medici (nascosta in un angolo non lontano dal palazzo del Senato).

Si tratta di un giardino ideale sia per i bambini che per gli adulti, con giostre di pony e macchinine (nell'angolo occidentale del parco). Il carosello risale all'epoca napoleonica. Non sorprende che i Giardini del Lussemburgo siano uno dei giardini visitati dalla piccola Madeline e dai suoi compagni di collegio nella serie di libri per bambini Madeline di Ludwig Bemelmans.



Mentre i parigini e i turisti si godono una passeggiata pomeridiana o guardano i loro bambini giocare nella sabbiera, i senatori francesi si occupano di legiferare nelle sacre sale del Senato (che in origine era il palazzo di Maria de' Medici progettato per assomigliare a Palazzo Pitti a Firenze).

I Giardini del Lussemburgo sono anche il luogo d'incontro preferito dagli studenti che fanno una pausa tra le lezioni per studiare o semplicemente per godersi un tete-a-tete con gli amici. La Sorbona e diverse altre sedi del sistema universitario parigino sono a breve distanza a piedi.

I due caffè del parco di fine secolo hanno ispirato molti artisti a dipingere i bevitori di caffè espresso e il vicino palco della banda ha accolto musicisti da ogni parte del mondo per esibirsi durante i mesi estivi.

Sebbene altri parchi parigini possano essere considerati più “ordinati”, più “reali” o più “fuori dai sentieri battuti”, potreste ritrovarvi a tornare più volte ai Giardini del Lussemburgo semplicemente perché è un luogo molto confortevole e accogliente per trascorrere un momento di tranquillità a Parigi.

Come arrivare ai Giardini del Lussemburgo

Dalla fermata della metropolitana Vavin si può fare una piacevole passeggiata lungo Rue Vavin che vi porterà all'angolo del parco.
La stazione RER Luxembourg è la fermata della metropolitana più vicina.
Alcune delle strade principali che costeggiano i Giardini di Lussemburgo sono Rue Vaugirard e Boulevard Saint-Michel.
La fermata RER Port Royal (Blvd. Montparnasse/Blvd. Pont Royal) vi porterà nei due vicoli all'estremità opposta del parco rispetto al Senato. Consiglio vivamente di partire da questo ingresso per ammirare la fontana di Carpeaux (che si spera sia in funzione se è una giornata di sole).

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Giardini e Palazzo del Lussemburgo
Strasburgo
Versailles
Le 5 principali attrazioni di Marsiglia
Giardino delle Tuileries


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti