Parigi

Parigi.com

Parigi misteriosa: narrativa quale migliore guida


Si potrebbe sostenere che la migliore guida di Parigi sia la narrativa.



Ho appena finito di leggere il romanzo di Douglas Kennedy "La femme du Ve" ("The Woman in the Fifth" - "La donna del quinto", con riferimento all'arrondissement 5 di Parigi). Se c'è ancora qualcuno sul pianeta che non ha ancora letto questo thriller parigino - descritto dal Times come "un thriller per chi non ama i thriller", avrò la soddisfazione di sapere che ho fatto girare la voce su un'eccezionale sorta di guida di Parigi, forse sconosciuta come tale ai più.

In pratica, il suddetto libro mette in guardia l'espatriato in difficoltà: non importa quanto siano andate male le cose a casa; se si decide di scappare a Parigi le cose andranno molto peggio.

Prima di tutto, devo ringraziare i miei due amici che mi hanno rimproverato di non aver letto Douglas Kennedy.
"Sai che è americano - probabilmente puoi anche trovare un suo libro in inglese", comprensibile da un italiano che non conosce il francese. Hanno letto tutti i suoi libri in francese.

Ci sono così tante cose che mi piacciono di questo libro - la femme fatale è sorprendentemente "matura" - Harry Ricks è un appassionato di cinema. Trascorre parte delle sue giornate a Parigi alla ricerca di tutti i film revival della città, quando non è alla Cineteca. Esplora parti della città che i turisti vedono raramente e incontra la sua "musa" o la donna del Quinto arrondissement in un salone per ex-patrioti. Il cast di personaggi parigini di Kennedy si snoda come un inseguimento di Keystone Cops, e sono tutti grossi e spavaldi o salaci felini.

Tutto quello che dirò sulla trama è questo: Harry Ricks è un professore di studi cinematografici di una piccola università dell'Ohio che ha appena perso il lavoro, la moglie e la possibilità di vedere suo figlio, a causa di una cosa stupida che ha fatto. Non avendo più nulla, è arrivato a Parigi per fare quello che gli americani (e non solo) persi sognano di fare qui: scrivere.

Quindi, se anche voi rientrate in questa categoria (siamo una legione), dovrete assicurarvi di leggere la guida di Kennedy al lato più squallido di Parigi. Ecco alcuni dei dettagli utili che potreste cogliere:

1. Non fate commenti intelligenti quando passate la dogana.

2. Non date per scontato che la vostra camera d'albergo sia disponibile prima delle 15.00, indipendentemente dal jet-lag.

3. Non prendete l'influenza il primo giorno in città.



4. Aspettatevi l'inaspettato.

5. È possibile trascorrere un lungo periodo a Parigi e non visitare mai la Torre Eiffel.

6. Se amate i film, non avete bisogno di altri motivi per venire a Parigi.

7. Anche se siete andati a Parigi per scrivere un grande romanzo, non ditelo alla gente.

8. Quando affittate un appartamento, non aspettatevi che sia compreso tutto tranne le quattro mura.

Sebbene sia possibile leggere questo libro durante il volo per Parigi, io ho letto la mia copia durante il volo di ritorno. Harry Ricks trascorre gran parte del suo tempo nel 10° arrondissement e nel 5° arrondissement. Se amate leggere questa storia e volete ripercorrere i suoi passi, vi consiglio di prenotare una camera d'albergo nel 5° arrondissement (Rive Gauche). Siete più vicini ai cinema e potreste anche stare lontani dai guai.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Marocco, nella seguente frase:

"—Nella storia del Kaldun!—esclamò il giovane.—Avete dunque letto la storia del Kaldun! Vuol dire dunque che sapete l’arabo! E dove avete trovato quest’istoria? Il Comandante rispose che quella storia si trovava in tutte le nostre città, ch’era un libro conosciutissimo in Europa, che l’avevan tradotto in inglese, in francese e in tedesco", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


Troverete tutti i cinema citati ne "La donna del quinto" nella copia settimanale di Pariscope. Proprio come Harry, potete consultare il programma cinematografico della settimana e approfittare delle decine di film proiettati in tutta la città, dal Rocky Horror Picture Show ai classici del cinema.

Con romanzi così belli già scritti su Parigi, chi ha bisogno di scriverne un altro? Sono perfettamente felice di seguire le orme dei personaggi letterari. Possono essere le migliori guide turistiche.

La femme du Ve (ossia La donna del quinto arrondissement)
Douglas Kennedy.
422 pagine.
Editore Arrow Books 2007.
Costo circa 10 euro.

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Disney Village
Idee regalo per gli amanti di Parigi
Libri francesi
Trovare librerie inglesi a Parigi facilmente
I migliori festival a Sighisoara


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti