Parigi

Parigi.com

Arco di Trionfo a Parigi


Anche se meno artistico del suo cugino più vecchio di Porte Saint-Denis, l'Arco di Trionfo dell'Etoile è il più famoso e molto più grande. Posto in cima alla collina di Chaillot, costituisce il centro da cui si irradiano una dozzina di trafficati viali parigini.



In realtà a Parigi esistono diversi "Archi di Trionfo". Un grande arco con due spesse torri sormontate da un'ampia sezione orizzontale è stato un elemento architettonico popolare fin dai tempi di Luigi XIV (il '14°'), alla fine del XVII secolo.

Ma quello che si trova all'incrocio tra gli Champs-Elysées e l'Avenue de la Grande Armée (insieme ad altre 10 strade) è il più ricercato dai visitatori.

I suoi elaborati intagli e fregi rendono l'opera una delizia artistica, ma le dimensioni del monumento - inimmaginabili solo dalle fotografie - lo rendono una meraviglia architettonica. L'Arco è alto 50 metri, lungo 45 metri e largo 22 metri. Il passaggio a volta è alto 30 metri.

Quando ci si trova sotto la struttura (purtroppo, dato il traffico di Parigi, mai al centro) si è sopraffatti dall'imponenza della pietra. È facile immaginare gli eserciti di Napoleone che marciano trionfalmente lungo il viale e attraversano l'apertura.

Commissionato nel 1806 e completato nel 1836, fu costruito per celebrare le vittorie di Napoleone. Ironia della sorte, Napoleone non ebbe mai la possibilità di farlo. Wellington sconfisse il suo esercito a Waterloo nel 1815, ponendo fine ai progetti di costruzione di monumenti auto-glorificanti di Napoleone.



Il monumento è visibile da diverse zone di Parigi, in parte grazie alle restrizioni urbanistiche parigine che vietano la costruzione di edifici alti.

Ma la struttura può essere vista non solo da lontano o sotto l'arco, ma anche sotto e all'interno. C'è un tunnel sotto la strada da un lato all'altro e una scala a chiocciola all'interno.

Alla base ci sono quattro grandi sculture in rilievo poste sulle basi di quattro pilastri. Intorno alla sommità sono incisi i nomi delle principali vittorie del periodo. Lungo i lati si trovano i nomi di 558 generali - quelli sottolineati sono morti in azione.

Dalla fine della prima guerra mondiale, l'Arco ospita la Tomba del Milite Ignoto, che commemora i caduti tra il 1914 e il 1918. La Fiamma della Memoria, sempre accesa, costituisce una parte toccante dell'imponente monumento.

All'interno dell'arco (in francese "arc" significa "arco") si trova un piccolo museo con esposizioni relative alla sua storia. (Il biglietto copre il museo e l'accesso alla cima).

Dalla cima la vista, come in qualsiasi altro luogo sopra Parigi, è impressionante. Non per niente è conosciuta come la "Città delle luci". Da lì il visitatore può vedere il Louvre, Place de la Concorde e altri luoghi famosi.

L'Arco di Trionfo è facilmente raggiungibile con la metropolitana. Uscire alla stazione Charles de Gaulle - Etoile. O semplicemente passeggiando lungo gli Champs-Elysées, non si può sbagliare.


Visitare Parigi



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti