Parigi

Parigi.com

Presidente della Repubblica francese e Journées du Patrimoine


Una volta all'anno si ha la possibilità di vedere dove il Presidente della Repubblica francese inizia la sua giornata lavorativa. Grazie alle Journees du Patrimoine, coloro che non hanno il privilegio di essere all'interno della cerchia del potere hanno la possibilità di dare un'occhiata a stanze che si vedono solo occasionalmente in televisione. Ogni anno, durante il penultimo fine settimana di settembre, è possibile sfidare le file per visitare il Palazzo dell'Eliseo, dove risiede il Presidente della Repubblica francese, oppure scegliere tra una vasta lista di edifici governativi che normalmente non sono accessibili ai turisti.



Dato che la Giornata europea del patrimonio culturale dovrebbe celebrare la cultura europea, quest'anno la Giornata del patrimonio culturale o Journees du Patrimoine sarà celebrata per l'intero fine settimana di sabato e domenica 21-22 settembre.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Decameron, nella seguente frase:

"E il sabato appresso usanza è delle donne di lavarsi la testa, di tor via ogni polvere, ogni sucidume che per la fatica di tutta la passata settimana sopravenuta fosse; e soglion similmente assai, a reverenza della Vergine madre del Figliuolo di Dio, digiunare, e da indi in avanti per onor della sopravegnente domenica da ciascuna opera riposarsi: per che, non potendo così appieno in quel dì l'ordine da noi preso nel vivere seguitare, similmente stimo sia ben fatto quel dì delle novelle ci posiamo", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


Vale quasi la pena di programmare un viaggio a Parigi in coincidenza con le date del patrimonio culturale, perché non solo gli edifici normalmente chiusi al pubblico sono aperti alla scoperta, ma molti musei offrono l'ingresso gratuito.

Ovviamente due luoghi popolari sono il Palazzo dell'Eliseo e il Palazzo del Senato (che presiede i Giardini del Lussemburgo). E, per non farsi mancare nulla, il Palais Royal del Cardinel Richelieu.

L'ELISEO-PRÉSIDENCE DE LA RÉPUBLIQUE
Avenue Gabriel Hôtel d'Evreux,Grille du Coq, 75008 PARIGI 08.
L'indirizzo principale è 55 Rue Faubourg-Saint Honore.
Metro: Champs Elysees.
Orari: Sabato-domenica dalle 9.00 alle 20.00 (modificabile in base agli impegni del presidente).

Il Senato
15 Rue Vaugirard.
Giardini di Lussemburgo.
Metro: Luxembourg/Notre Dame-des-Champs/St. Placide.



Originariamente il palazzo costruito per Maria de' Medici, che ricorda Palazzo Pitti a Firenze, è il luogo di lavoro dei senatori francesi. Da non perdere l'affresco del soffitto della biblioteca dipinto da Eugene Delacroix. Interessante è anche una delle sedie di Napoleone Bonaparte, dove si dice che i politici gravitino per trovare "ispirazione".

Sebbene questi siano due dei principali punti di attrazione della Giornata del Patrimonio, non dimenticate la miriade di hotel particuliers, ovvero eleganti case aristocratiche a schiera che spesso fungono da uffici governativi o ambasciate straniere.

L'elenco degli "hotel particuliers" aperti per il fine settimana comprende l'ambasciata irlandese, l'ambasciata serba e l'ufficio del primo ministro francese e del ministro della Difesa:
- HÔTEL CHANAC DE POMPADOUR-AMBASSADE DE SUISSE;
- HÔTEL D'AVARAY-RÉSIDENCE DE L'AMBASSADEUR DES PAYS-BAS;
- HÔTEL D'ESTRÉES- RESIDENZA DELL'AMBASCIATORE DI RUSSIA;
- HÔTEL DE BÉHAGUE- RESIDENZA DELL'AMBASCIATORE DELLA ROMANIA;
- ALBERGO DI BRIENNE - RESIDENZA DEL MINISTRO DELLA DIFESA;
- ALBERGO DI CLERMONT;
- HÔTEL DE MATIGNON- RESIDENZA DEL PRIMO MINISTRO;
- HÔTEL DE MONACO- RESIDENZA DEGLI AMBASCIATORI DI POLONIA;
- HÔTEL DE NOIRMOUTIER-RÉSIDENCE DU PRÉFET D'ILE-DE-FRANCE PRÉFET DE PARIS.

Oltre a splendidi esempi di architettura dal XVIII al XX secolo, altri aspetti del patrimonio parigino potrebbero suscitare il vostro interesse, ad esempio un tour del sistema di acquedotti medievali della città.

Le Regard de la Lantern (Sources du Nord) si trova nel XIX arrondissement di Parigi, all'angolo tra Rue Compans e Rue de Belleville. Si tratta della più importante vestigia del sistema di acquedotti che alimentava le fontane parigine nel 1500. Una visita guidata all'interno di questa cupola scolpita in pietra rivela due scale che conducono al bacino di deflusso dell'acqua.

Potrete anche vedere alcuni resti del Grand Aqueduct de Belleville, costruito tra il XIII e il XIV secolo.
Tel. 01 43 49 36 91.

Orari: Sabato-domenica 9:00-11:30 e 14:30-17:30.

Per l'elenco completo dei monumenti e degli edifici della Journee du Patrimoine visitabili gratuitamente, visitate il sito della Journee du Patrimoine.

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Visitare la Francia di Luigi XIV
Museo dell'Orangerie
Conciergerie
Arrondissement 6: Saint Germain, Luxembourg
Avignon


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti