Parigi

Parigi.com

Thomas Jefferson: americano padre fondatore e amante di vino


Per celebrare il 4 luglio, passerò la giornata leggendo “L'aceto del miliardario” di Benjamin Wallace.



Thomas Jefferson ha scritto la Dichiarazione d'Indipendenza degli Stati Uniti. Ha anche scritto di grandi vini. Ci ha lasciato questo proverbio da contemplare:

“Nessuna nazione è ubriaca dove il vino è a buon mercato”.

Questo era un buon consiglio per una nazione nascente in cui il rum e i superalcolici erano più facili da reperire del vino. Grazie al suo soggiorno in Francia come ambasciatore americano della nazione nascente, portò con sé casse di vino e fece conoscere ai nostri padri fondatori il buon sapore del Bordeaux.

L'aceto del miliardario è un'avvincente avventura di saggistica che racconta come, circa 200 anni dopo, una scorta di vini bordolesi del 1787 etichettati Th.J sia stata portata alla luce in una cantina parigina.

Alla fine una di quelle bottiglie fu messa all'asta da Christies e venduta a Malcom Forbes per la spaventosa somma di 105.000 sterline, l'equivalente di 156.000 dollari dell'epoca.

La maggior parte di noi non avrà mai l'opportunità di assaggiare una bottiglia di quest'annata - e nemmeno Forbes ebbe modo di assaggiare il vino di questa bottiglia (se questo può essere di consolazione), ma una volta ho visto una bottiglia di quest'epoca - non in Francia, ma presso l'azienda vinicola Massandra Palace in Crimea (Ucraina).

Potete fare come Thomas Jefferson: piuttosto che gustare una bottiglia di vino a Parigi, oggi è semplice salire sul treno TGV per Bordeaux. Il TGV parte dalla stazione ferroviaria di Montparnasse. Se partite la mattina presto, potete partecipare a un tour del vino offerto dall'ufficio del turismo di Bordeaux e tornare a Parigi in prima serata (assicuratevi di prenotare questi tour con almeno una settimana di anticipo! Anche prima nei mesi di settembre e ottobre).

Se avete più tempo da trascorrere in Francia, vi consiglio di noleggiare un'auto e di recarvi nella regione della Borgogna (visitata anche da Jefferson). Lì è possibile acquistare una delle bottiglie di vino più costose al mondo, un Romanee-Conti. Tuttavia, è piuttosto complicato.

Per cominciare, è necessario effettuare l'ordine in anticipo. L'ultima volta che abbiamo chiamato, il tempo di attesa era di tre anni. Non è possibile acquistare una sola bottiglia. Si effettua un ordine che comprende diverse altre bottiglie di vino insieme alla propria bottiglia di Romanee-Conti. Il modo migliore per farlo è recarsi direttamente nella regione della Borgogna, ottenere il numero di telefono del Domaine Romanee-Conti e fissare un appuntamento per effettuare l'ordine. Non c'è niente di meglio che essere nella regione. Se alloggiate in un bed-and-breakfast (chambre d'hote) vicino ai vigneti della Romanee, aumenteranno le possibilità di incontrare qualcuno che conosce qualcuno, ecc.



Non riesco a immaginare che qualcuno compri una bottiglia di vino senza l'intenzione di berla. Dovrebbe esserci una legge che lo vieta. Quindi, se qualcuno di voi spendaccioni (si fa per dire) sta comprando una bottiglia di Cheval Blanc solo per dire che l'ha fatto - e non ha intenzione di aprirla - tutto quello che posso dire è: “Vergogna, vergogna, vergogna”.

Nel frattempo, sono appena arrivato al capitolo su Tim Littler (direttore generale di GW Travel Ltd), che è stato l'uomo responsabile di averci portato in Crimea e al Palazzo Massandra per vedere la bottiglia del 1775. Non abbiamo avuto modo di assaggiare un'annata così antica, ma le recenti annate di madeira e tokaj per le quali la cantina Massandra è famosa in tutto il mondo erano deliziose.

Non è facile raggiungere il Palazzo Massandra in Crimea, ma è facile raggiungere i castelli della Valle della Loira che hanno ispirato l'architetto di Massandra.

Angers è un buon punto di partenza e dista solo mezza giornata di macchina o un rapido viaggio in treno da Parigi. Potrete sorseggiare un piacevole vino della Valle della Loira lungo il fiume Loira e sapere che voi e Thomas Jefferson avete condiviso uno dei momenti più belli della vita: la degustazione del vino nella campagna francese. Grazie signor Jefferson per averci dato la libertà di godere delle cose più belle della vita e per averci mostrato dove trovarle!

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Confessioni di un Italiano di Ippolito Nievo, nella seguente frase:

"Gli è vero che a leggerla tutta credo d'avervi impiegato una mezza giornata, e poi durante il viaggio la riscorreva ogni tanto per paura di aver frainteso e di essermi lusingato indarno", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.
Maggiori dettagli e altre frasi: Frasi viaggio: viaggio, credo, giornata, mezza, paura.

Nota: Thomas Jefferson viveva al 92 degli Champs Elysees quando soggiornava a Parigi come ambasciatore degli Stati Uniti. Ha fatto conoscere ai parigini alcuni prodotti americani preferiti, freschi del suo giardino, tra cui le patate dolci e l'anguria.

Ufficio del turismo di Bordeaux
12, Cours 30 Juillet.
33000 Bordeaux, Francia.
+33 5 56 00 66 00.

Valle della Loira


Centro, Francia, Dipartimenti: Cher, Eure-et-Loire, Indre, Indre-et-Loire, Loir-et-Cher, Loiret.
Centro, Francia, Città principali: Amboise, Angers, Artenay, Azay le Rideau, Aubigny, Beaugency, Blois, Bourges, Brezolles, Briare, Brou, Chambord, Chateaudun, Chateau la Valliere, Chateau-Renault, Chateauroux, Chartres, Chatillon sur Indre, Gien, Issoudun, le Blanc, Loches, Maintenon, Montargis, Montoire, Montrichard, Orleans, Richelieu, Sancerre, Saumur, Senonches, Tours, Valencay, Vendome, Vierzon, Voves.

Orleans è la capitale della Valle della Loira o regione del Centro della Francia. Sorgendo nel Massiccio Centrale e sfociando nell'Atlantico oltre Nantes, la Loira, il fiume più lungo della Francia, è nota soprattutto per i magnifici castelli che costeggiano le sue rive e quelle dei suoi affluenti tra Orléans e Angers.

Il cuore di questo paese di castelli è Tours, dove si trova sicuramente la più grande concentrazione di case signorili del mondo. Questi castelli da favola della campagna francese esercitano un'attrazione magnetica sui visitatori.  Continua... Valle della Loira


Altri interessanti articoli del sito correlati:

Vendemmia francese per i migliori vini
I vini francesi più costosi
I migliori festival del vino in Australia
A Parigi una questione di cibo francese
Cosa significa il sistema di stelle degli hotel di Parigi
Budget giornaliero per mangiare a Parigi
Clos Montmartre, l'unico vigneto attivo di Parigi
Mangiare a buon prezzo a Parigi


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti