Parigi

Parigi.com

Le strane leggi sugli alimenti in Francia


Visitare una farmacia potrebbe non essere una priorità durante il vostro viaggio a Parigi, ma se vi capita di prendere una tosse o un mal di gola in aereo, potreste essere sorpresi di scoprire che i farmaci da banco per la tosse possono contenere codeina. D'altra parte, la melatonina, tipicamente usata per il Jet lag da molti, non può essere venduta in Francia.



L'aspirina combinata con la caffeina non è più consentita in Francia a causa del disturbo che può provocare allo stomaco (con la possibilità di causare ulcere). Pertanto, se siete grandi fan dell'Excedrin, assicuratevi di fare scorta prima di partire per la Francia. D'altra parte, è possibile acquistare il Tylenol con caffeina.

E poi c'è il grande dibattito sulla Red Bull. Fino a poco tempo fa, la bibita Red Bull non era ammessa sul mercato francese a causa del suo ingrediente chiave, la taurina. Dopo molte discussioni, la Red Bull è stata finalmente ammessa con la clausola che la Red Bull venduta in Francia deve avere una percentuale di "taurina" inferiore rispetto alla sua controparte americana.



Sto aspettando il giorno in cui la Mountain Dew (bevanda gassata prodotta da PepsiCo) arriverà in Francia e magari anche in Italia. D'altronde, non si può certo mettere fuori legge la caffeina in un Paese in cui la maggior parte delle persone inizia la giornata con una forte scossa di Arabica.

Un altro grande problema in Francia è rappresentato dai cereali e dai prodotti geneticamente modificati. Questo va di pari passo con il bestiame "rinforzato" con ormoni. Certo, è facile capire perché sia gli ormoni sia l'alterazione genetica abbiano un impatto sul sapore di ciò che mangiamo, ma d'altra parte la Francia, così come molti altri Paesi europei, irradia gli alimenti per conservarli più a lungo (quando se ne discusse, ad esempio negli Stati Uniti, si parlò di etichettare gli alimenti a seconda che fossero stati sottoposti a questo processo di irradiazione).

Dopo che, tempo fa, il morbo della mucca pazza ha creato il panico nell'industria della carne, la Francia ha iniziato a etichettare i prodotti a base di carne in base al "Paese di origine". Questo vale non solo per la carne, ma anche per molti prodotti freschi.

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Hotel Disney
Opéra Bastille
Monaco
Vestigia storiche sulla costa rumena
Come andare dagli aeroporti di Parigi a Parigi e viceversa


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti