Parigi

Parigi.com

6 giorni in Francia: vedere la Torre Eiffel al suo meglio


Se volete visitare la Torre Eiffel il vostro primo giorno in città, è possibile, ma prima dovete fare il check-in nel vostro hotel o ostello. Purtroppo molti ostelli non consentono l'accesso alle camere fino a dopo le 15.00, ma cercate di fare una siesta nel pomeriggio. Quindi, recatevi alla Torre Eiffel tra le 18.00 e le 20.00. Durante i mesi estivi, gli ultimi raggi di sole scompaiono tra le 22:00 e le 22:30, il che significa che avete tutto il tempo per scattare splendide foto dalla cima della torre ed evitare la folla.



Da anni trasciniamo gli amici alla Torre Eiffel a mezzogiorno. Le file sono interminabili. Gli ascensori sono una tortura per chi soffre di claustrofobia in mezzo alla folla. Quando ho capito che la Torre Eiffel rimane aperta fino a mezzanotte durante l'estate, mi è sembrato ovvio fare la fila mentre il resto del mondo turistico era seduto a cena presto.

Non c'è bisogno di dire che la Tour Eiffel non è mai così romantica come al crepuscolo. Guardare il tramonto su Parigi da questa prospettiva fa venire voglia di afferrare chiunque sia accanto a voi e sussurrarvi dolci parole. Speriamo che sia qualcuno che conoscete!

Perché ci è voluto così tanto tempo per capire questo semplice consiglio di buon senso: vedere la Torre Eiffel di notte, non di giorno? È utile aver letto Rick Steves. Sì, sono un grande fan di Rick Steves. Mi dispiace se alcuni critici più elevati non sono d'accordo, ma a volte i migliori consigli delle guide di viaggio, quelli più ovvi, sono ancora una novità per noi creature abitudinarie.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Decameron di Giovanni Boccaccio, nella seguente frase:

"Poi, venuto il giorno, a' suoi fratelli ciò che veduto aveva la passata notte d'Elisabetta e di Lorenzo raccontò; e con loro insieme, dopo lungo consiglio, diliberò di questa cosa, acciò che né a loro né alla sirocchia alcuna infamia ne seguisse, di passarsene tacitamente e d'infignersi del tutto d'averne alcuna cosa veduta o saputa infino a tanto che tempo venisse nel quale essi, senza danno o sconcio di loro, questa vergogna, avanti che più andasse innanzi, si potessero torre dal viso", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.
Maggiori dettagli e altre frasi: Frasi viaggio: tempo, notte, giorno, consiglio, torre, casa.

Ora che abbiamo visitato la Torre Eiffel di notte, sono uno zelante convertito. Gli unici che possono avere una vista migliore sono i pochi fortunati che hanno affittato la stanza temporanea dell'hotel Everland che si trova in cima al Museo d'Arte Moderna.

Dalla nostra postazione sulla Tour Eiffel, possiamo seguire i Bateaux Mouches e i Bateaux Parisiens con le loro enormi luci stroboscopiche mentre sfrecciano lungo la Senna. Se alziamo lo sguardo verso la guglia della Eiffel, possiamo cogliere lo scintillio delle luci durante i loro spettacoli di dieci minuti a intermittenza.

Una volta scesi dalla torre, non dimenticate di passeggiare fino agli Champs de Mars per fotografare la Eiffel dai campi erbosi. Risalite poi verso il Palais du Chaillot, appena oltre le fontane del Trocadero, per immortalare un altro aspetto della torre dalla spianata del Palais du Chaillot. Infine, attraversate l'incrocio di Place Trocadero fino al Café Kleber per un pasto notturno, un caffè o un Kir Royale (champagne e cassis). Potete prendere la metropolitana proprio di fronte al caffè e prendere l'ultimo treno (12:30).

Che decidiate di visitare la Torre Eiffel la prima sera del vostro soggiorno a Parigi o l'ultima, per quanto possiate essere cinici nei confronti delle attrazioni turistiche, sono pronto a scommettere che all'improvviso vi sentirete come se vi foste appena innamorati (anche per i viaggiatori più stanchi).

Orario estivo

Dalle 9.00 alle 00.45 (24.45).
L'orario estivo coincide con l'allungamento delle giornate, cioè a metà giugno (dal 13 giugno al 31 agosto). Tenere presente che l'ultimo ascensore per il livello superiore si ferma alle 23:00. L'ultimo ascensore per il secondo livello si ferma a mezzanotte. Anche le scale sono chiuse a mezzanotte.



Orario autunnale e invernale a partire dal 1° settembre: Le scale chiudono alle 18:00. L'ultimo ascensore per il livello superiore si ferma alle 22.00 e quello per il secondo livello alle 23.00.

Ecco la ripartizione degli orari di apertura per l'autunno/inverno e per l'estate:

Dal 1° gennaio al 12 giugno dalle 9.30 alle 23.45.
Ultimo ascensore alle 23:00.
(22:30 per l'ultimo piano) Dalle 9:30 alle 18:30.
Ultimo ingresso alle 18:00.
Dal 13 giugno al 31 agosto dalle 9:00 alle 00:45.
Ultimo passaggio a mezzanotte.
(23:00 per l'ultimo piano) Dalle 9:00 alle 00:45.
Ultimo ingresso a mezzanotte.
Dal 1° settembre al 31 dicembre dalle 9:30 alle 23:45.
Ultimo ingresso alle 23:00.
(22:30 per l'ultimo piano) Dalle 9:30 alle 18:30.
Ingresso finale alle 18:00.

Oggetti smarriti


Non c'è niente che possa rovinare il viaggio come perdere la macchina fotografica, il portafoglio o la borsetta. Sebbene i borseggiatori esistano a Parigi, c'è anche la possibilità che un cittadino responsabile abbia recuperato con cura la macchina fotografica, il portafoglio o i diamanti (sì, anche i diamanti) smarriti e li abbia consegnati all'Ufficio degli Oggetti Ritrovati.

A seconda del luogo e del momento in cui avete perso l'oggetto, ecco alcune opzioni per iniziare la ricerca. Se avete perso l'oggetto in una stazione della metropolitana o in una stazione ferroviaria, iniziate a controllare presso la filiale in cui avete perso l'oggetto. Dopo 24 ore, l'oggetto viene di solito trasferito a un dipartimento centralizzato per gli oggetti smarriti. Gli oggetti lasciati nei treni nazionali vengono eventualmente inviati alla stazione ferroviaria parigina corrispondente.

Se avete perso un oggetto per le strade di Parigi, dovete recarvi al principale ufficio oggetti smarriti del 15° arrondissement (Service des Objets Trouves). Mi piace particolarmente il nome di questo ufficio perché non usa nemmeno la parola "smarrito". Pensate positivo. Gli oggetti di valore inferiore a 50 euro vengono conservati per tre mesi. Se il valore è superiore a 50 euro, l'oggetto viene conservato per un anno e un giorno, dopodiché viene messo all'asta.

Se avete smarrito un oggetto in uno degli aeroporti o delle stazioni ferroviarie di Parigi, ognuno di essi ha un proprio ufficio oggetti smarriti dove gli oggetti vengono conservati per un certo periodo di tempo prima di essere inviati al Service des Objets Trouves. Per ritirare un oggetto smarrito, potrebbe esservi richiesta una prova di proprietà, quindi conservate le ricevute di vendita di eventuali apparecchi fotografici o altri oggetti di valore.

Se pensate che un oggetto sia stato rubato piuttosto che smarrito, dovete denunciarlo al dipartimento di polizia locale. In ogni arrondissement ci sono da uno a tre commissariati dove è necessario presentare una denuncia di furto (può essere utile ai fini assicurativi).

Spero che non dobbiate mai cercare un ufficio oggetti smarriti mentre siete a Parigi, ma se vi capitasse, ecco alcuni indirizzi e numeri di telefono per orientarvi nella giusta direzione:

Bureau des Objets Trouvés (Ufficio oggetti smarriti)
36 Rue des Morillons, 15° arrondissement di Parigi.
Metro: Convention (linea 12).
Dalle 8.30 alle 17.00, dal lunedì al giovedì e il venerdì dalle 8.30 alle 16.30.

Stazioni ferroviarie Uffici oggetti smarriti

Gare du Nord
Dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 20.00.
Posizione: Livello -1, vicino all'uscita dell'autonoleggio e della stazione dei taxi.

Gare du Lyon
Da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 17.00.
Posizione: Livello 1, lato Rue Bercy.  Continua... Oggetti smarriti


Altri interessanti articoli del sito correlati:

Come salire in cima alla Torre Eiffel
Festa della Bastiglia
6 giorni in Francia
Divertimento gratuito la giornata della Bastiglia
Visita al Museo d'Orsay e al Louvre
Tour Eiffel
Consigli per esplorare il meglio di Parigi
I migliori hotel economici di Parigi


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti