Parigi

Parigi.com

I migliori Caffè per guardare il Tour de France


Non è ancora troppo presto per iniziare a prenotare il proprio posto per il trionfale arrivo del Tour de France a Parigi. Quest'anno i ciclisti del Tour de France sfrecceranno lungo gli Champs Elysees e faranno il giro finale intorno all'Arco di Trionfo domenica di fine luglio.



Se pensate di essere in città per quella domenica, potreste fare una passeggiata sugli Champs Élysées per scegliere tra gli innumerevoli caffè che vanno dagli hamburger ai saloni da tè decorati, ma dal punto di vista sentimentale, difficilmente andrei in un posto diverso dal Publicis Drugstore, 133 Avenue des Champs Elysees. È il luogo in cui abbiamo visto per la prima volta il Tour de France stracciare i marciapiedi.

Non solo: il Publicis Drugstore è perfettamente situato all'angolo tra gli Champs Elysees e l'Arco di Trionfo, per cui si ha un ottimo punto di osservazione.

Ci sono altri caffè lungo gli Champs Élysées che vantano una reputazione più antica, come Fouquet's o La Duree, ma "Le Drugstore" occupa un posto particolare nel mio cuore, in quanto è uno dei pochi posti sugli Champs in cui, squattrinato, potevo permettermi di concedermi una "Salade caifornienne". Già all'epoca "Le Drugstore" era un posto elegante dove gironzolare il venerdì o il sabato sera.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Diario del primo amore, nella seguente frase:

"Ieri sera la continua malinconia di tre giorni, la spessa e lunga tensione del cervello, tre notti non dormite, l'inquietudine, il mangiar meno del solito, m'aveano alquanto indebolito, e istupiditami la testa; nondimeno io era e sono contento di questo stato di malinconia uguale uguale, e di meditazione, vedendomi anche l'animo più alto, e non curante delle cose mondane e delle opinioni e dei disprezzi altrui, e il cuore più sensitivo molle e poetico", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


Ancora oggi non so come abbiamo fatto a trovare un tavolo per guardare il Tour de France alcuni anni fa, ma credo che siamo finiti in punta di piedi.

Oggi "Le Drugstore" si è reinventato, evolvendo di generazione in generazione. Nel 1998 ha tifato per la squadra di calcio francese, creando una facciata in tinta con i colori della squadra e, all'inizio del nuovo millennio, ha subito un'altra ristrutturazione.

Se vi state chiedendo perché sto facendo tanta confusione su un "drugstore", la prima cosa da capire è che il Publicis Drugstore non è mai stato paragonabile a un "drugstore" americano o a una "farmacia" britannica, giusto per capirci. Il concetto di negozio più simile negli Stati Uniti potrebbe essere quello di "Sharper Image", se quest'ultimo comprendesse anche una brasserie e un ristorante di livello superiore.

A ciò si aggiungono un cinema, una boutique di sigari, un'edicola di giornali e riviste internazionali, un'azienda vinicola completa di degustazioni... si comincia a capire. Si tratta di una "drogheria" di quartiere che ha preso il nome di Gucci, con tutto quello che c'è sotto il sole, anche prodotti farmaceutici (ma difficilmente riconoscerete la tradizionale croce verde che si vede affissa per la tipica "pharmacie" francese).



Un'altra buona ragione per visitare Le Drugstore prima di fine luglio è quella di assistere al Design Lovers, che metterà in luce alcuni dei più famosi designer francesi, tra cui Philippe Stark e Jean Nouvel. Il divertimento inizia a metà luglio e durerà fino a fine agosto. Troverete alcuni campioni dei migliori oggetti di design francesi proprio qui a Le Drugstore a prezzi sorprendentemente convenienti.

Quando arrivate agli Champs Elysees (scendete alla fermata della Metro "Charles de Gaulle Etoile" o a quella della Metro "George V"), assicuratevi di prendere una maglietta del Tour de France, un ottimo souvenir da indossare quando si torna a casa per allenarsi.

Per coloro che non sopportano la folla (vi capisco!), Google ha ideato un modo fantastico per godersi l'arrivo del Tour de France a Parigi senza mai lasciare la postazione del computer. So che non c'è nulla di paragonabile all'essere realmente presenti e all'assaporare l'attesa del primo ciclista in testa al gruppo... ma la mappa visiva di Google del percorso del Tour de France è francamente sorprendente. Le immagini video delle varie città francesi fanno venire voglia di salire sulla propria bicicletta elettrica Vélib' e ripercorrere il percorso.

Curiosità: sapevate che in origine l'ultima tappa del Tour de France non terminava agli Champs Elysees? In origine, la corsa si concludeva al Parco dei Principi. Solo nel 1975 "La Grande Boucle" si è svolta sul viale più famoso di Parigi e ha girato intorno all'Arco di Trionfo.

Potete trovare altre curiosità sul Tour de France, con vari aneddoti, in francese, volendo.

Boutique Publicisdrugstore
133 avenue des Champs-Elysées.
75008 Parigi.
Tel.: 33(0)1 44 43 79 00.
Brasserie Reservations Tel: 01 44 43 77 64.
Metro: Charles de Gaulle-Etoile, Georges V.

Altri suggerimenti per Café - ristoranti

L'Alsace - Una brasserie degli Champs Elysees aperta tutta la notte che serve grandi piatti di pesce fresco e specialità alsaziane: foie gras au gewurztraminer, choucroute (crauti con prosciutto e salsicce). Tutti i giorni 24 ore su 24. 39 ave des Champs-Elysees (8° arrondissement), Tel. 01.53.93.97.00. Franklin D. Roosevelt (è uno dei tradizionali caffè/brasserie degli Champs Elysees con molti posti a sedere all'aperto).

Caffè Deli
76 Champs Elysees.
Metro: George V o Franklin Roosevelt.

Abbiamo provato il Deli's Café una volta - ho notato che era elencato in "Sortir a Paris" - ma onestamente non posso dire che si sia distinto, almeno consideranzo i prezzi: a mio parere dovrebbe essere meno costoso di alcuni dei suoi vicini più glamour.

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Un tour autentico in Transilvania, Maramures
Hotel Arc de Triomphe
Porte Saint-Martin
Linea 10 della Métro
Monumenti iconici di Parigi


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti