Parigi

Parigi.com

Raggiungere Parigi dall'aeroporto di Beauvais e viceversa


L'aeroporto di Beauvais è talvolta definito il terzo aeroporto di Parigi, anche se si trova a una certa distanza dalla città stessa. Ma poiché è l'unico aeroporto parigino servito dal gigante europeo del trasporto aereo economico Ryanair, merita comunque di essere considerato un aeroporto di riferimento per volare a Parigi.



Da un lato, ci sono un paio di buone opzioni di trasporto per arrivare a Parigi da Beauvais. Inoltre, se non siete diretti a Parigi ma in un luogo generalmente a nord di Parigi, potrebbe essere un'opzione ancora migliore di uno degli aeroporti più grandi di Parigi.

Per coloro che volano a Beauvais e poi si dirigono verso la capitale francese, tuttavia, ecco cosa c'è da sapere per arrivare dall'aeroporto di Beauvais a Parigi. È importante tenere conto del costo dei trasporti via terra nel costo complessivo del viaggio, per essere sicuri che il risparmio sul "volo economico" non venga vanificato da un costo elevato del biglietto del treno o del pullman.

Prima di tutto, però, diamo un'occhiata alla mappa della Francia settentrionale, in modo da capire dove si trova l'aeroporto di Beauvais rispetto a Parigi.

Speriamo che la distanza vi aiuti a capire perché i tempi di trasporto dall'aeroporto a Parigi sono più lunghi.

Prendere il treno dall'aeroporto di Beauvais a Parigi

Ci sono treni che collegano la stazione Gare du Nord di Parigi con la stazione ferroviaria principale della città di Beauvais. Si tratta di un treno regionale, chiamato "TER", che fa parte della regione "Picardia" - potete consultare gli orari sul sito TER Picardie, che è (per quanto ne so) interamente in francese. I biglietti del treno tra la Gare du Nord di Parigi e la stazione di Beauvais costano 13-15 euro.

Per raggiungere la stazione ferroviaria di Beauvais dall'aeroporto, dovrete prendere una navetta separata o un taxi. Il tempo di transito è in genere di almeno 1 ora e 15 minuti e fino a 1,5 ore, senza contare il tempo di attesa della navetta o del taxi. I taxi che collegano l'aeroporto alla stazione ferroviaria hanno un prezzo fisso di 11 euro dalle 7.00 alle 19.00 nei giorni feriali e il sabato, e di 15 euro dalle 19.00 alle 7.00 e la domenica e à, gli autobus sono la scelta migliore, e a volte è bello vedere dove si sta andando guardando fuori dal finestrino, invece di uscire da una stazione della metropolitana disorientati.

Che cos'è

Se avete mai preso gli autobus in altre grandi città, saprete essenzialmente cosa aspettarvi dagli autobus di Parigi: non c'è nulla di particolarmente insolito negli autobus parigini, tranne il fatto che sono molto meno utilizzati dai viaggiatori che dagli abitanti del luogo. La maggior parte degli autobus parigini è gestita dalla stessa società che gestisce la metropolitana di Parigi, la RATP.

Come funziona

La sola RATP gestisce 59 linee di autobus nel centro della città e altre 205 in periferia, per cui si può capire come il sistema di autobus di Parigi possa essere difficile da capire e allo stesso tempo estremamente pratico. Le mappe della rete di autobus di Parigi sono simili a quelle della metropolitana, con linee colorate che attraversano la città e, come le linee della metropolitana, ogni linea di autobus ha un numero e un colore.

Si noti che gli autobus nel centro della città hanno numeri a 2 cifre, mentre quelli che vanno in periferia hanno numeri a 3 cifre.

Sempre come la metropolitana di Parigi, ogni linea ha due "nomi", uno per il capolinea e uno per l'estremità, e il nome è quello a cui bisogna prestare attenzione per capire in che direzione si sta andando. Le mappe degli autobus non sono così abbondanti nelle guide turistiche e nelle hall degli hotel come quelle della metropolitana, quindi se avete intenzione di viaggiare in autobus a Parigi assicuratevi di trovare un posto dove prendere una mappa degli autobus o di stamparne una dal sito web della RATP.

A differenza di altri luoghi, a Parigi gli autobus non si fermano automaticamente a ogni singola fermata, a meno che la fermata non venga richiesta da qualcuno a bordo dell'autobus o alla fermata. Se state aspettando a una fermata e vedete arrivare il vostro autobus (fate attenzione al numero sulla parte anteriore dell'autobus!), alzate il braccio per indicare che volete che l'autobus si fermi. Per scendere dall'autobus, premete uno dei pulsanti rossi per indicare che volete scendere alla fermata successiva.

Quanto costa

Gli autobus utilizzano gli stessi biglietti T+ della metropolitana di Parigi. Ogni biglietto costa 1,70 euro se acquistato singolarmente, oppure è possibile acquistare un pacchetto di 10 biglietti (un "carnet") per 12,00 euro. Una volta convalidato, ogni biglietto è valido per 90 minuti di viaggio: quindi se andate in autobus a un museo e ci passate solo 40 minuti, potete tornare indietro dal museo e prendere l'autobus con lo stesso biglietto (a condizione che il secondo viaggio non superi i 90 minuti).



Ricordatevi di convalidare il biglietto quando salite su un autobus di Parigi. Le macchine convalidatrici si trovano in alcuni punti all'interno dell'autobus.

Quando è meglio

Gli autobus di Parigi possono essere la scelta migliore se alloggiate in uno dei sobborghi della città anziché nel centro, se il mezzo di trasporto pubblico più vicino al vostro alloggio è una fermata dell'autobus anziché della metropolitana o se avete intenzione di uscire tardi. La metropolitana smette di funzionare a mezzanotte, mentre gli autobus notturni di Parigi - chiamati "Noctilien" - effettuano un servizio limitato in alcune zone della città da mezzanotte alle 5:30 (quando la metropolitana riprende a funzionare).

3. RER di Parigi

È possibile scendere in una stazione sotterranea del centro di Parigi, infilare un biglietto in un tornello e prendere un treno fino a destinazione senza rendersi conto di aver viaggiato su un treno RER invece che su un treno della metropolitana. Certo, l'aspetto dei treni è diverso e la loro funzione è diversa, ma c'è abbastanza sovrapposizione da poter prendere un treno RER ogni tanto senza accorgersene. Tuttavia, ci sono alcune tratte per le quali la RER è ideale, e bisogna prestare attenzione a questo aspetto.

Che cos'è

Come si può intuire dalla scritta in maiuscolo, RER è un acronimo. Si tratta dell'equivalente francese di "rete espressa regionale" e questo dovrebbe darvi un'idea di come la RER sia diversa dalla metropolitana. I treni RER coprono un'area più ampia rispetto alla metropolitana, estendendosi dal centro città alla periferia di Parigi, fino a Paris Disneyland e ai principali aeroporti della città. Si tratta di una via di mezzo tra la metropolitana e la rete ferroviaria SNCF che copre l'intero territorio francese.

Come funziona

La rete RER di Parigi è composta da sole cinque linee, per cui è molto più facile capire come funziona su una mappa, ma queste linee si estendono ben oltre il centro della città, per cui la mappa da consultare è più grande. Le linee RER non sono numerate (dalla A alla E), e anche se sono codificate a colori su una mappa, i colori sono meno importanti di quanto non lo siano per gli autobus e la metropolitana.

Come nel caso degli autobus e della metropolitana, conoscere il nome dell'ultima stazione di una delle cinque linee RER vi aiuterà a capire il "nome" della direzione in cui volete andare. Sulla maggior parte delle mappe della metropolitana di Parigi, sono elencate anche le linee RER - a volte sono linee più spesse, a volte basta prestare attenzione al fatto che la linea abbia un numero o una lettera.

Nel centro della città, saprete quali fermate della metropolitana sono anche fermate della RER perché i cartelli d'ingresso recano la scritta RER E indicano quale delle cinque linee si ferma lì. Tuttavia, i treni RER non sono sempre sotterranei, quindi se vi trovate fuori dal centro città cercate i cartelli RER senza concentrarvi solo sulle scale che portano sottoterra.

Quanto costa

Il costo della RER A Parigi dipende dalla distanza percorsa dal treno. Se ci si trova nel centro della città e l'intero tragitto si svolge nella stessa area coperta dalla metropolitana (zone 1-2), la RER costa esattamente come la metropolitana. Se invece si va oltre il centro città (zone 1-2), è necessario acquistare un altro tipo di biglietto.

Il biglietto da acquistare per le zone 1-2 è lo stesso della metropolitana di Parigi: è un biglietto T+ e costa 1,70 euro per un biglietto o 12,00 euro per un pacchetto di 10 biglietti (chiamato "carnet"). Per qualsiasi altro viaggio al di fuori delle zone 1-2, è necessario acquistare un biglietto specifico per quel particolare tragitto, proprio come per un viaggio sui treni francesi SNCF, e il prezzo varia a seconda del viaggio che si sta facendo. I biglietti possono essere acquistati presso le biglietterie delle stazioni RER, oppure si possono utilizzare i distributori automatici di biglietti, che consentono di scegliere la lingua all'inizio, quindi non è necessario comprendere il francese per utilizzarli.

Per accedere alle piattaforme dei treni RER, dovrete far passare il vostro biglietto attraverso un tornello che lo convalida. Se soggiornate nelle zone 1-2 e utilizzate un biglietto T+, una volta convalidato il biglietto è valido per 90 minuti. Ciò significa che potete passare da un treno all'altro quando ne avete bisogno, purché non lasciate la stazione passando attraverso un tornello di uscita, il tutto con un unico biglietto.

Quando è meglio

Come già detto, la RER si estende ben oltre il centro di Parigi fino alla periferia, il che la rende un'opzione eccellente se la vostra base di partenza è fuori dal centro città. Rispetto agli autobus, che coprono la stessa area, i treni hanno il vantaggio di non essere influenzati dal traffico. La RER è anche uno dei modi migliori per arrivare dagli aeroporti di Parigi a Parigi (e viceversa), in quanto è in grado di raggiungere sia l'Aeroporto Charles de Gaulle che l'aeroporto di Orly.


Visitare Parigi



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti