Parigi

Parigi.com

Guida ai saldi annuali a Parigi


Riuscite a visitare Parigi senza ammirare la gente del posto alla moda o senza gettare un'occhiata alle vetrine piene di abiti chic? Se ci riuscite, siete una persona più forte di me. Il problema che ho di solito è che ciò che bramo veramente in termini di stili più recenti è ben al di là della mia fascia di prezzo (e probabilmente sarebbe ridicolo su di me perché non sono una ragazza francese magra). Ma non dovete lasciare che i prezzi normalmente alti vi impediscano di diventare una parigina maniaca dello shopping se programmate bene le vostre visite a Parigi - basta che vi rechiate a Parigi durante una delle due stagioni dei saldi ogni anno.



In Francia, a differenza degli Stati Uniti, il governo stabilisce alcuni periodi dell'anno in cui i negozi possono mettere in vendita la loro merce. Se un negozio volesse fare una svendita al di fuori di questi orari prestabiliti e accettabili, richiederebbe un numero di pratiche burocratiche superiore alla pazienza di chiunque sia sano di mente. Quindi non si preoccupano. Invece, ogni negozio del Paese riduce i prezzi di tutto ciò che vende per un paio di mesi all'anno, nello stesso momento in cui tutti gli altri li riducono. È una frenesia per gli abitanti, ma le stagioni dello shopping parigino sono anche un ottimo motivo per un viaggio in città.

I due periodi dell'anno in cui Parigi è in saldo sono gennaio e luglio, anche se le date di inizio specifiche cambiano ogni anno, quindi è bene controllare il calendario corrente. Ogni periodo di saldi parigini dura all'incirca sei settimane e gli sconti aumentano progressivamente man mano che i saldi si protraggono. In altre parole, quella borsa per cui stavate sbavando all'inizio dei saldi - quella che aveva un cartellino con uno sconto del 30% - potrebbe essere scontata di oltre il 60-70% quando i saldi stanno per concludersi. Sempre che sia ancora lì. Gli acquirenti disposti a correre il rischio che i loro articoli desiderati non siano stati presi da qualcun altro sono noti per usare trucchi come nascondere pezzi di merce in altre parti del negozio (come nascondere libri nel reparto abbigliamento o nascondere una gonna di una certa taglia nel reparto arredamento) - ma anche questa strategia è ormai così nota che non sono sicuro che funzioni ancora così bene come i suoi sostenitori vorrebbero far credere. Non essendo io stessa un'amante del rischio, probabilmente prenderei la borsa con il 30% di sconto e poi ignorerei qualsiasi ulteriore riduzione di prezzo. Ma il modo in cui affrontate la questione dipende solo da voi.

E se pensate che siano in saldo solo i capi d'abbigliamento o i soprammobili, ripensateci: tutto è in saldo. Se potete comprarlo a Parigi, durante questi periodi di saldi avrà un adesivo con la scritta "saldi". Mobili, prodotti di bellezza, porcellane, biancheria da letto, abiti firmati, persino il vino è in saldo a gennaio e luglio. Il vostro più grande dilemma potrebbe non essere quello di sforare il budget, ma piuttosto quello di come riportare a casa tutti i vostri acquisti.

Periodo di saldi invernali a Parigi

Sebbene siate abituati ai saldi pre-natalizi, a Parigi la prima stagione di saldi dell'anno inizia subito dopo le feste, all'inizio di gennaio. È l'occasione per i negozi di smaltire le ultime scorte natalizie e per gli acquirenti di prendere tutto ciò che non hanno ricevuto in regalo. La data di inizio è generalmente il secondo mercoledì di gennaio, ma si tratta di una data variabile, quindi è bene verificare le date di quest'anno. I saldi di gennaio a Parigi durano di solito fino all'inizio di febbraio.

Periodo dei saldi estivi a Parigi

La seconda stagione di saldi dell'anno a Parigi ha luogo poco prima del mese di vacanza annuale che la maggior parte dei cittadini francesi si concede in agosto. I saldi estivi in Francia iniziano in genere a fine giugno e si protraggono fino alla fine di luglio. Si tratta di un'ultima occasione di shopping prima che i parigini abbandonino il caldo e l'umidità della loro città e si dirigano verso le spiagge, ma anche se non avete in programma una vacanza al mare potete comunque approfittare delle offerte.

Consigli di sopravvivenza per i saldi a Parigi



Consigli di sopravvivenza per i saldi? Non fatevi ingannare perché, a meno che non siate dei professionisti, i saldi parigini saranno come non li avete mai visti prima. Pensate a questo: non siete abituati ai periodi di saldi a Parigi come lo sono gli abitanti del posto. Dovrete immergervi e avvicinarvi lentamente, per evitare di essere sopraffatti e affogare. Considerate questi consigli come un approccio lento.

Conoscere il gergo. La parola "soldes" in francese significa "saldi" e la vedrete in tutta la città durante i saldi. Non fate lo stesso errore che ho fatto io quando ero una giovincella che non parlava la lingua, pensando: "Wow, tutti questi negozi vendono la stessa cosa - qualcosa che si chiama 'soldes' - e tutti hanno i prezzi ribassati. Deve essere una cosa davvero brutta, perché se ne liberano tutti nello stesso momento". Oh, come mi manca a volte quella bambina sciocca e ingenua.

Fate un lavoro di ricognizione. Anche se questo può far sembrare lo shopping un lavoro, è una buona idea visitare i negozi in cui si spera di fare affari uno o due giorni (o più) prima dell'inizio dei saldi, soprattutto se non li si conosce bene. In questo modo potrete capire dove si trovano i prodotti nel negozio e magari trovare alcuni articoli che vorrete tornare a comprare una volta che saranno stati ribassati. Sfogliare lentamente gli scaffali non è il modo in cui si fanno le cose durante i saldi, quando c'è la corsa a prendere le cose migliori, quindi sapere in anticipo cosa c'è e quale taglia è la vostra aiuta immensamente (questo è anche il momento in cui le persone iniziano a nascondere le cose nel negozio, come gli scoiattoli che conservano le noci per l'inverno).

Organizzatevi per fare acquisti quando la gente del posto non c'è. Sembra facile, perché siete in vacanza e quindi potete fare acquisti durante il giorno quando i parigini lavorano, ma non è così semplice. Molte persone prendono giorni di ferie per fare acquisti durante i periodi di saldi, quindi anche a mezzogiorno di un giorno feriale potreste trovare i negozi affollati come nei fine settimana. La cosa migliore è controllare i negozi in giorni e orari diversi. Se non siete intenzionati a prendere un articolo specifico, questo metodo vi permetterà di godervi un po' di più lo shopping quando i negozi sono meno affollati. A questo proposito, se vi fermate a Parigi per un po' di tempo durante i saldi, è una buona idea tornare a visitare un negozio che vi piace in diversi momenti del periodo dei saldi. In questo modo, se c'è qualcosa su cui eravate indecisi, potrete vedere se gli sconti aggiuntivi lo rendono conveniente o se qualcun altro lo ha acquistato per primo, prendendo così la decisione al posto vostro!

Vestitevi per l'occasione. Ok, siete a caccia del tubino nero perfetto o di un paio di tacchi a spillo firmati da urlo e state facendo shopping a Parigi, dove tutte le donne sembrano essere incredibilmente belle, magre ed eleganti. Nonostante tutto questo, però, dovete resistere all'impulso di cercare di mimetizzarvi vestendovi in modo elegante. Come già detto, tutto questo shopping può essere stancante, quindi non peggiorate la situazione cercando di muovervi tra la folla con i tacchi o i jeans attillati. Indossate scarpe comode, con le quali non vi dispiacerà stare in piedi e camminare tutto il giorno, e abiti comodi e traspiranti. E se non avete avuto la possibilità di esplorare gli scaffali dei saldi e di provarli, indossate abiti che siano facili da indossare e da togliere negli spogliatoi.

Non date per scontato che il prezzo più basso sia il miglior affare. Gli amanti dello shopping saranno sicuramente d'accordo con me quando dico che a volte si ottiene davvero quello per cui si paga. In altre parole, se durante i saldi parigini è possibile acquistare un prodotto di marca per pochi centesimi, se è di pessima fattura come la maggior parte dei prodotti di questo tipo, cadrà a pezzi nel giro di un anno e vi ritroverete senza il denaro pagato e senza l'articolo stesso. Se nella vostra lista della spesa c'è qualcosa che di solito è piuttosto costoso - qualcosa che desiderate davvero o che state rimandando di comprare ma di cui avete effettivamente bisogno - questo è il momento di comprarlo. Costerà di più dell'imitazione, ma sarà comunque un affare rispetto ai prezzi normali, e tutto ciò che è ben fatto avrà il vantaggio di durare a lungo.

Ricordatevi di fare delle pause. Una giornata di caccia all'affare può essere estenuante, per non parlare di sei settimane consecutive. Non che siate intenzionati a trascorrere sei settimane intere alla ricerca del miglior affare, ma quando siete circondati da persone che hanno la stessa mentalità è difficile non farsi (e rimanere) coinvolgere. Anche se avete dedicato un'intera giornata allo shopping, dovete comunque mangiare. Se avete la fortuna di essere vicini al vostro hotel o ostello a Parigi, potete lasciare i vostri acquisti prima di uscire per riempire lo stomaco e tuffarvi di nuovo nei negozi.

Ricordate di conservare le ricevute: anche se la maggior parte delle vendite non consente di restituire o cambiare i prodotti, potete ottenere il rimborso della fastidiosa imposta sul valore aggiunto (IVA) se non siete cittadini dell'UE, a patto che spendiate più di 175 euro in un negozio in un solo giorno. Dovrete compilare un modulo chiamato "Tax-Free Shopping France", che dovrete ritirare in negozio. Per saperne di più sul modulo, cliccate qui (anche per sapere esattamente chi ha diritto al rimborso e quali prodotti sono idonei).

Se vi trovate a Parigi prima dell'inizio dei saldi, il giorno prima dell'inizio dei saldi il quotidiano Le Figaro pubblica un'utile guida ai saldi (a patto che comprendiate un po' di francese).


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti