Parigi

Parigi.com

Clos Montmartre, l'unico vigneto attivo di Parigi


Se vi è capitato di leggere la nostra guida al quartiere di Montmartre, potreste aver notato una piccola nota che potrebbe avervi fatto sorgere dei dubbi, ma sulla quale non abbiamo fornito ulteriori informazioni. Ebbene, siamo qui per rettificare la situazione, in modo che quando leggerete che c'è un vigneto funzionante in cima alla collina di Montmartre non siate lasciati in sospeso come tanti acini d'uva su una vite.



Scusate, è facile farsi prendere la mano. Voglio dire, c'è un vigneto! A Montmartre, per l'amor del cielo!

Clos Montmartre è il nome del vigneto, ed è facile girare per Montmartre per un po' e non accorgersi della sua presenza. In effetti, dopo aver visitato a lungo il quartiere in cima alla collina - il mio preferito a Parigi - ho scoperto questo vigneto nascosto solo ora, perché ho letto di un festival annuale che si tiene lì. Mi sono quindi segnata di trovare personalmente il vigneto la prossima volta che sarò a Parigi e spero soprattutto che il mio prossimo viaggio a Parigi sia all'inizio di ottobre, in modo da poter essere lì anche per la Fête des Vendanges.

Ma torniamo un po' indietro, per raccontarvi la storia del vigneto.

Un tempo i vigneti ricoprivano la collina di Montmartre e a Montmartre c'era persino un tempio romano dedicato al dio Bacco, amante del vino. Un'abbazia benedettina costruita a Montmartre nel XII secolo comprendeva un torchio per la lavorazione dell'uva e, sebbene l'abbazia sia stata distrutta durante la rivoluzione francese, i vigneti sono rimasti. I vini continuarono a essere prodotti da queste uve fino all'inizio del XX secolo, quando un'epidemia di fillossera spazzò via tutte le viti.

Per fortuna di chi apprezza il lieto fine di una storia stravagante, negli anni Venti un gruppo di artisti riuscì a bloccare un progetto immobiliare che avrebbe dovuto spianare un appezzamento di terreno a Montmartre, presentando invece una controproposta per trasformare il terreno in un vigneto. L'uva fu piantata nel 1933 e il primo raccolto avvenne l'anno successivo. Questo fu l'inizio del vigneto Clos Montmartre che abbiamo oggi.

Oggi Clos Montmartre dispone di oltre 1500 metri quadrati di vigneti sulla collina, dove si coltivano 27 varietà e si producono circa 1500 bottiglie da mezzo litro all'anno. È l'unico vigneto rimasto entro i confini della città di Parigi e ogni anno, in ottobre, è teatro di una vivace festa della vendemmia, la Fête des Vendanges.

I vini prodotti da Clos Montmartre non sono il vero motivo per visitare il vigneto. Infatti, la maggior parte di essi viene venduta all'asta durante la Fête des Vendanges e il ricavato viene devoluto a enti di beneficenza locali, per cui mettere le mani su una bottiglia potrebbe essere comunque un'impresa costosa. Ma anche al di là di questo, alcuni che hanno assaggiato i vini dicono che non sono particolarmente buoni - quindi l'acquisto di una bottiglia è più per ottenere un oggetto da collezione e sostenere un ente di beneficenza che per acquistare una bottiglia di vino veramente buona.



Le visite al Clos Montmartre in periodi dell'anno diversi dalla Fête des Vendanges sono più difficili, in quanto devono essere organizzate tramite l'ufficio turistico di Montmartre e in genere richiedono di far parte di un gruppo di dimensioni decenti per ottenere un tour. Tuttavia, se si riesce a organizzare una visita, il tour è gratuito, anche se la degustazione è a pagamento. (Tuttavia, questa potrebbe essere la vostra unica possibilità di assaggiare uno dei vini di Clos Montmartre, a meno che non vogliate fare un'offerta all'asta).

La Fête des Vendanges di Clos Montmartre, tuttavia, è molto più piacevole di una visita in qualsiasi altro periodo dell'anno. Tra la divertente asta e l'atmosfera di festa, ogni anno la festa celebra un tema diverso e presenta ospiti famosi (anche se se non siete francesi o francofili potreste non sapere chi sono). L'area intorno al vigneto, e anche più lontano, a Montmartre, viene coinvolta nel festival, quindi è difficile non esserne coinvolti anche voi.

La Fête des Vendanges è terminata per il 2009, ma non c'è motivo per cui non possiate programmare la vostra prossima visita a Parigi intorno a questo divertente evento. E in ogni caso, non dimenticate di tenere d'occhio il vigneto Clos Montmartre mentre passeggiate per Montmartre.

Informazioni per i visitatori del vigneto Montmartre

Clos Montmartre Ubicazione: 14-18 rue des Saules (la mappa di Google è piena di indicatori, ma se ingrandite e guardate quello con la dicitura "Montmartre Vignes", che dovrebbe essere l'indicatore A, vedrete il vigneto in tutta evidenza).

Come visitarla: se non si visita durante la festa della vendemmia, è necessario fermarsi all'ufficio turistico di Montmartre, in Place du Tertre, per programmare una visita. Cercate di venire con un gruppo (meglio se di almeno 12 persone, ma se è una giornata fiacca potreste riuscire a entrare con meno persone).

Come arrivare: la stazione della metropolitana più vicina è Lamarck-Coulaincourt e i vigneti si trovano all'angolo tra rue des Saules e rue Saint Vincent. Se vi mettete all'angolo con le spalle al muro ricoperto di edera, guarderete proprio i vigneti. Gli ingressi sono chiusi, per cui è necessario visitare il Montmartre TI per entrare.

Informazioni sulla Fête des Vendanges: Sito ufficiale della Fête des Vendanges; articoli utili per visitare il vigneto e il festival.


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti