Parigi

Parigi.com

Bilancio giornaliero a Parigi: quanto denaro portare


Si possono ipotizzare 100-125 dollari al giorno per persona (escluse le spese di albergo/ostello).
Questa stima copre il costo di una colazione continentale (croissant e caffè), quattro biglietti della metropolitana, un ingresso al museo, un panino e una bevanda per pranzo e un pasto principale. Se siete estremamente frugali, potete ridurlo a 60 o 75 dollari.



Per sottolineare l'aumento del costo della vita, a luglio la metropolitana di Parigi ha nuovamente aumentato i prezzi. Un biglietto della metropolitana costerà ora 1,60 euro o 11,40 euro per un "carnet" di 10 biglietti. Non c'è dubbio. Parigi è cara.

Curiosità: accettando un pizzico di letteratura che strizzi l'occhio alle vacanze, parte di questi termini figura nel libro di pubblico dominio Corbaccio, nella seguente frase:

"Leva addunque via, anzi discaccia del tutto questo tuo apetito; né volere ad una ora te privare di quello che non acquistasti et etterno supplicio guadagnare e, a chi ti vuole male, sommamente piacere; siati cara la vita e quella, quanto puoi il più, t'ingegna di prolungare", che potrebbe far sorridere chi gradisce la commistione di viaggi e cultura.


Ecco alcuni consigli per decidere quanto denaro portare con sé, partendo dal presupposto che abbiate già prenotato un hotel o un ostello e che abbiate preventivato il costo del vostro alloggio.

Alimentazione del corpo

Se volete risparmiare davvero, non mangiate (sacrilegio a Parigi!) O non mangiate così spesso. E, soprattutto, non bevete altro che acqua del rubinetto. Naturalmente, per la maggior parte di noi persone normali, questa non è un'opzione, quindi la soluzione migliore è quella di pensare molto attentamente prima di arrivare a Parigi alle varie opzioni di "rifornimento".

Prenotazione dell'hotel a Parigi

Valutate attentamente il quartiere che scegliete. Se avete un budget limitato, vi consiglio di scegliere il quartiere di Montparnasse o di controllare gli ostelli economici di Parigi nei quartieri popolari piuttosto che nei principali quartieri turistici. Il cibo sarà meno costoso in queste zone della città.

Colazione

La maggior parte degli hotel parigini non include la colazione nel prezzo della camera, mentre alcuni ostelli della gioventù la includono. Questo vale anche per alcuni servizi di B&B. Assicuratevi di chiedere. Se venite a Parigi con un pacchetto alberghiero, contrattate per avere dei buoni per la colazione.

Evitate i caffè. Potrete ottenere prezzi migliori per la colazione in alcuni dei piccoli negozi "take-away" che troverete all'incrocio principale di Montparnasse (dove Rue de Rennes incrocia Boulevard Montparnasse). Uno dei nostri preferiti è A La Duchesse Anne (dove si può prendere una buona cioccolata calda).

Il Grande Panini

9, Rue du Depart (proprio di fronte al complesso commerciale di Montparnasse).
Questo è un altro locale di Montparnasse dove si può trovare un enorme panino (formaggio fuso e una varietà di ripieni) per 3-4,50 euro, più birra alla spina per 1,90 euro.
(Questo è il nostro centro di "rifornimento" preferito). Il nome attuale del negozio è IKONOMOU e il proprietario greco viene da Meteora, quindi fermatevi a salutarlo.



Scegliete un museo, un monumento o un'escursione al giorno. Il prezzo medio del biglietto per adulti per la maggior parte degli ingressi è di 9-10 euro o 15 dollari (questo vale anche per gli ingressi al cinema di Montparnasse). Se programmate il vostro viaggio in anticipo in modo che coincida con la prima domenica del mese, potete visitare alcuni musei parigini (tra cui il Louvre) gratuitamente.

Camminate il più spesso possibile, ma il budget di 75 euro al giorno vi consente di acquistare quattro biglietti della metropolitana (un "carnet" di dieci biglietti costa attualmente 11,40 euro).

Prevedete un buon pasto al giorno. Anche in questo caso, evitate di finire in brasserie e caffè dove il consumo di bevande è quasi inevitabile (bevete le vostre birre al Big Pannini!) Piuttosto che buttare via i soldi per il vino mediocre servito nei caffè, pianificate in anticipo scegliendo un bistrot con un menu fisso e vino disponibile al bicchiere.

Studiare il menu

Leggete attentamente il "menu del giorno".
Ecco alcuni "trucchi" che potrebbero farvi inciampare:
Integratori (abbreviato in "supp"). Un menu del giorno con diverse scelte può aggiungere supplementi per le scelte più "costose". Confermate il prezzo quando ordinate.

Antipasto e piatto principale oppure piatto principale e dessert.
Molti "menu del giorno" offrono la possibilità di "o", ma non tutti. Questo vale soprattutto per il pranzo. È più probabile che un menu per la cena comprenda tre portate (e la tariffa tipica è di circa 26-28 euro per una cena speciale di tre portate).

Menù per il pranzo o per la cena. Molti ristoranti offrono una "formule" o "menu" per il pranzo che non è disponibile a cena (o nei fine settimana). La legge francese richiede un menu fisso per il pranzo, disponibile durante i giorni lavorativi e con un prezzo ragionevole. Le cene possono essere offerte solo "a la carte", ma se vi prendete del tempo per curiosare tra i vari ristoranti, scoprirete che sempre più ristoranti cercano di offrire un menu fisso anche a cena.

Vino al bicchiere. Qualche anno fa, questo non era comune, tranne che nelle enoteche. Se si trovava un bicchiere di vino della casa, spesso si desiderava chiedere una "caraffa d'acqua". Oggi molti ristoranti offrono vino al bicchiere che può variare da 4 a 9 euro (in media).

Sulla riva destra

Quando vi trovate sulla riva destra nei quartieri turistici, cioè Louvre e Grands Boulevards, cercate le caffetterie dei grandi magazzini o i caffè dei musei per pranzare a prezzi ragionevoli. Noi andiamo spesso alla caffetteria all'ultimo piano di Printemps per fare rifornimento. Se vi trovate al Louvre, ci sono diverse scelte per spuntini e pranzi leggeri (l'ala Richelieu ha un caffè nascosto lontano dalla folla impazzita).

Imparate a dire "Non, merci!" quando si tratta di dessert. I dessert partono da 4 e 5 euro anche per il gelato. A meno che il dessert non sia incluso nel vostro "menu" a prezzo fisso, è qui che dovete esercitare la "moderazione". Chiedete una "caraffa d'acqua" invece dell'acqua in bottiglia. Se ordinate una birra, ordinatene 25 cl anziché 50 cl.

Dolori di fame tra un pasto e l'altro? I chioschi delle creperie e dei panini sono comuni intorno a Montparnasse. I cinema vendono anche panini.

Monoprix

Non dimenticatevi di Monoprix (la principale catena di negozi di Parigi). Molti dei negozi di alimentari Monoprix hanno un banco di panini e insalate già pronti. Avvolgete il vostro panino e trovate un posto erboso sugli Champs de Mars per godervi la vista della Torre Eiffel.

Buon appetito a Parigi!

Altri articoli del sito correlati, in special modo della sezione Visitare Parigi:

Budget giornaliero per mangiare a Parigi
Scegliere la specialità del giorno nei ristoranti
Cosa fare per Capodanno a Parigi
Tours
Dove mangiare vicino a Montparnasse


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti