Parigi

Parigi.com

Come evitare chili di troppo durante le feste a Parigi


Come fanno i parigini a rimanere così magri, soprattutto durante le vacanze di Natale? Ovunque si guardi, si vedono calorie e ancora calorie. Uno dei piatti preferiti per le feste è il "foie gras". Gras" in francese significa "grasso" e non c'è dubbio: questa è una delizia che fa aumentare il peso.



Se non avete ancora letto la dieta del Dr. Dukan (che io ho soprannominato la "Dieta di Parigi"), ecco alcune linee guida per superare le festività natalizie senza privarsi del divertimento di mangiare, bere e stare in allegria con gli amici.

1. Iniziate la giornata con un bicchiere d'acqua alto, tanto più freddo quanto più buono. Se riuscite a fare questa cosa, siete già sulla buona strada per trascorrere delle vacanze felici e salutari. A Parigi, chiedete una "caraffa d'acqua" a ogni pasto. Bevete vino o birra, se volete, ma non dimenticate la "caraffa d'eau".

2. Proteine. Proteine. Mangiatene quante ne volete, ma state alla larga da tutti quegli stuzzichini ingannevolmente facili che si presentano prima del pasto, soprattutto noci e frutta secca. In Francia, gli stuzzichini serviti con i cocktail sono di solito limitati a un rumore sordo, ma durante le festività natalizie un aperitivo festivo potrebbe includere il "foie gras" su piccoli toast, ma anche il salmone affumicato. Limitatevi al salmone affumicato e ai gamberetti.



3. I grandi pasti. Pianificate i pasti importanti, non facendovi morire di fame per il resto della giornata, ma limitandovi a proteine e verdure, senza carboidrati. Il giorno del "pasto importante" non bisogna farsi prendere dal panico. Mangiate quanto volete di ogni portata, ma servitevi solo una volta o, se qualcun altro vi sta servendo, non accettate mai una seconda porzione (questo vale anche per le bevande!). Un drink prima di cena, un drink a fine pasto e un bicchiere per la notte.

4. Niente stuzzichini dopo il grande pasto. Ad eccezione del grande bicchiere d'acqua "verre d'eau" prima di andare a letto.

5. Dolci. Sebbene i dolci siano molto popolari in Francia durante le festività, di solito vengono consumati in momenti specifici: alla fine del pasto, dopo il dessert, quando vengono serviti con il caffè e un "digestivo" come un bicchiere di brandy, oppure tra le 15 e le 16 come parte di una "merenda" pomeridiana.
spuntino". Limitate l'assunzione di dolci a questi due momenti ben precisi della giornata. Nel tardo pomeriggio e durante il caffè del pasto principale della giornata.

Godetevi le vacanze e assaporate ogni boccone.


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti