Parigi

Parigi.com

Registrare un reclamo a Parigi


Presentare un reclamo



Una delle cose più difficili da fare quando si è in un paese straniero è presentare un reclamo. E la Francia, che è perfetta sotto ogni punto di vista, non prende alla leggera i reclami.

Ecco le cose importanti da ricordare:
1) La persona a cui vi rivolgete non ha mai torto e non ha mai colpa.
2) Voi non avete mai torto e non siete mai in difetto.

Una volta stabilito che sia voi, che vi lamentate, sia lui o lei, che vi ascolta, siete perfetti sotto ogni punto di vista, siete partiti molto bene. Ora è il momento di individuare il colpevole. Potete accusare qualsiasi spettatore innocente (preferibilmente non il vostro coniuge o il vostro partner).



Esprimete il vostro problema. Al che, l'ascoltatore un po' distaccato dirà una delle due cose:
"Mi dispiace molto, Monsieur, Madame, ma non posso fare nulla per voi", oppure
"È impossibile".

Queste sono le due affermazioni che ogni persona coinvolta nei servizi alberghieri, nei servizi pubblici, nelle vendite al dettaglio, nei trasporti pubblici, ecc. impara a dire di riflesso. Ignoratele.

Mettetevi in silenzio di fronte alla persona immobile e imponente come Notre Dame. Poi, scegliete di esporre il vostro problema in un altro modo, in modo personale, come se steste spiegando il vostro dilemma a un familiare. Vedete già che il ghiaccio comincia a sciogliersi?

A questo punto, la colpa del vostro problema verrà gettata su quell'ignaro dipendente (probabilmente quello che si è preso il giorno libero) e verrà suonata la "chiamata alle armi" per risolvere il vostro reclamo.
Non posso garantire che questo scenario si svolga sempre in questo modo, ma in numerose occasioni ho scoperto che l'"impossibile" è del tutto "possibile".


Visitare Parigi


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti