Parigi

Parigi.com

Visitare le attrazioni gratuite di Timisoara


Come ho scritto nel post precedente, questa è davvero una delle città più belle e interessanti della Romania. Dovrebbe davvero essere sulla vostra lista di turisti se vi trovate in questa zona. Questo articolo è rivolto a coloro che stanno pianificando una vacanza a basso costo, ma ricca di grandi esperienze e ricordi meravigliosi. Per questo motivo, i pochi soldi non devono impedirvi di conoscere davvero questa città, perché potete sempre visitare le attrazioni gratuite di Timisoara. Quindi, in quello che segue, mi concentrerò su questo tipo di luoghi, facendo in modo che la vostra vacanza sia indimenticabile.



I parchi

Questi sono i primi luoghi da visitare; la natura è sempre libera e quando viene combinata con qualcosa di artificiale, il risultato può essere sorprendente. A Timisoara ci sono 11 parchi, il più antico dei quali è il Parco Coronini; risale al 1868 e si trova vicino al Canale Bega. Dal 2009 al 2011 è stato sottoposto a un grande processo di restauro, per cui tutto è nuovo e ben sistemato. Il secondo parco più importante è il Parco Centrale, costruito sul luogo del primo cimitero della città. Per quanto possa sembrare sinistro, il parco ebbe successo e prese il nome dal generale che si occupò della sua costruzione. Inizialmente lo stile del parco era britannico con ampi prati, numerosi fiori e vialetti unitari, ma dopo le due guerre mondiali il parco fu riorganizzato piantando numerosi alberi. Ultimo, ma non meno importante, è il Parco delle Rose. Costruito nel 1918, ha trasformato la rosa in un vero e proprio simbolo di Timisoara, che viene celebrato ogni anno l'ultimo giovedì di maggio.



Le piazze

Oltre ai parchi, Timisoara vanta anche belle piazze, come Piazza Unirii, risalente al XIX secolo. Oggi rappresenta la più importante riserva di architettura barocca della città, essendo circondata da due cattedrali (romano-cattolica e ortodossa all'epoca, serba oggi), dal Palazzo Barocco e dal Monumento della Santissima Trinità. Il fatto che questa piazza ospiti due cattedrali diverse dimostra l'apertura mentale degli abitanti di questa città (tenendo conto del fatto che nel XIX secolo il popolo rumeno e quello ungherese erano in conflitto). Piazza della Vittoria è un altro luogo importante di Timisoara, risalente all'inizio del XX secolo. Qui è stata ricostruita la Cattedrale ortodossa nel 1936-1946. Sull'altro lato della piazza si trova l'edificio dell'Opera, per cui questa piazza ha uno stile più tradizionalmente rumeno.

Anche i parchi respirano la storia di Timisoara, per cui anche se avete un budget ridotto, questa città si rivela attraverso i molti luoghi che vi offre gratuitamente. Pertanto, se scegliete di limitarvi a visitare le attrazioni gratuite di Timisoara, non vi perderete troppo dello spirito e della cultura di questa città.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti