Parigi

Parigi.com

3 incredibili grotte in Romania


Forse non sono le grotte più popolari della Romania, ma sono spettacolari ed estremamente belle. È piuttosto difficile scegliere solo 3 grotte stupefacenti in Romania di cui parlare, dato che ce ne sono così tante nel nostro Paese. Tuttavia, mi sono fermato alle tre seguenti:



1. Grotta di Meziad

Si trova a 16 km dalla città di Beius, nella parte occidentale dei Monti Apuseni, i Monti Padurea Craiului. Questa grotta è stata dichiarata riserva naturale, essendo una delle grotte più grandi della Romania, disposta su tre piani e con gallerie che hanno una lunghezza totale di 4750 m. Inoltre, è importante per gli studi di speleogenesi e sviluppo carsico che sono stati condotti qui. Inoltre, in seguito a questi studi, in questa grotta sono stati identificati fossili di Ursus spelaeus (l'antico orso). Attualmente è possibile visitarla solo accompagnati da una guida professionista.

2. Grotta di Munticelu



Riconosciuta come una delle grotte più importanti della Moldavia, la Grotta di Munticelu si trova all'uscita delle Gole di Bicaz. Questa grotta fu scoperta nella primavera del 1973 da alcuni bambini che cercavano bucaneve nella zona. Infatti, per un certo periodo è stata chiamata anche Grotta dei Bucaneve. Il percorso è pittoresco, con serpentine e poi sempre più ripido, salendo fino a 300 m di altitudine all'ingresso della grotta che è, più o meno, nascosta agli occhi dei turisti. All'interno, un corridoio di 10 m conduce il turista in una grande sala, lunga 30 m e alta 4-5 m; la grotta ha una lunghezza di 120 m e colpisce per la sala e le sorprendenti formazioni di stalagmiti.

3. Grotta di Polovragi

È considerata una delle grotte più grandi della Romania, con una lunghezza di oltre 10.000 piedi. Si tratta di una grotta con un'interessante leggenda... Si dice che questa fosse la casa del dio dacico Zalmoxe dopo che la Dacia (l'antico nome della Romania) fu conquistata dai Romani. All'interno della grotta si trova una forma calcarea molto simile a un banco reale, chiamato "trono di Zalmoxe". Inoltre, quando scorrono gocce d'acqua, si dice che sarebbero le lacrime di Zamolxe per le persone. Per raggiungere la grotta bisogna seguire un sentiero lastricato di strati di pietra. Il sentiero è scavato nella montagna, che dà la sensazione di cadere sopra di noi. La grotta di Polovragi è elettrificata e presenta tre gallerie principali. Inoltre, sotto la grotta scorre il fiume Cerna che forma dei laghi in cui è possibile immergersi.

Sono certa che la sola lettura di queste 3 incredibili grotte in Romania non sostituisce l'emozione che si prova visitandole, ma spero che questo sia un buon inizio.


Vacanze in Romania



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti