Parigi

Parigi.com

Le grotte più incredibili della Romania


In Romania ci sono più di 12.000 grotte, molte delle quali sono state scoperte centinaia di anni fa.



È difficile stilare una classifica delle grotte più sorprendenti della Romania, poiché ogni grotta ha caratteristiche uniche che sicuramente impressionano ogni turista.

Lo sapevate?



La grotta più lunga della Romania è la grotta Vantului, che si trova sui monti Padurea Craiului e che è chiusa ai turisti, in quanto l'ingresso è consentito solo agli speleologi. La grotta di ghiaccio più famosa e più grande della Romania è la Grotta di Scarisoara, situata sui Monti Apuseni, nella Contea di Bihor. Un'altra grotta di ghiaccio, ma con alcune caratteristiche particolari, è la Grotta del Fuoco Vivente, dove il ghiaccio all'interno della grotta assume il colore del fuoco in alcuni momenti della giornata grazie alla proiezione del sole. Ogni anno viene organizzato un concerto all'interno della Grotta Romanesti, nella Contea di Timis, il cui risultato è uno spettacolo spettacolare grazie al modo in cui i suoni vengono percepiti in questa grotta. All'ingresso della Grotta Ialomicioara (Monti Bugegi) si trova una piccola chiesa, dove ci si può sposare anche se ci sono turisti all'interno della grotta. Se siete fortunati, la vostra guida turistica nella Grotta Dambovicioara (Monti Piatra Craiului) sarà un bambino di 5 anni in grado di raccontarvi la storia della grotta in inglese, francese o tedesco.

Da non perdere

Uno dei monumenti naturali più affascinanti della Romania è la Grotta Muerilor (Grotta delle Donne). Qui è possibile visitare la Galleria dei pipistrelli, dove si trovano numerose colonie di pipistrelli, e la Galleria degli orsi, che contiene molti fossili di orsi preistorici. Si dice che la grotta abbia poteri curativi: se una donna che non può avere figli la visita, dopo rimarrà sicuramente incinta. Queste storie aggiungono un certo fascino alla grotta e vi fanno sentire come se foste all'interno di diverse coordinate spaziali e temporali. Un altro luogo interessante è la Grotta di Ursilor (Grotta degli Orsi), situata nella Contea di Bihor, sui Monti Apuseni. La visita inizia con la Galleria degli Orsi, dove si trovano molte parti ben conservate di scheletri di antichi orsi (la specie è Ursus Spelaeus ed è scomparsa 15.000 anni fa). Si entra poi nella Galleria di Emil Racovita (fondatore del primo Istituto Speleologico del mondo), seguita dalla Galleria delle Candele. Quest'ultima è la più impressionante perché è piena di stalagmiti e stalattiti molto grandi, che sembrano proprio delle candele, da cui il nome della galleria. Dovete sapere che una stalattite ha una crescita media di 8-15 mm al secolo!

Indipendentemente dalla grotta che sceglierete di visitare, portate con voi anche dei vestiti caldi e delle scarpe adeguate. Non importa quanto faccia caldo fuori, all'interno delle grotte la temperatura è anche di 10 gradi Celsius. Spero che leggere delle grotte più incredibili della Romania abbia stimolato la vostra curiosità e vi abbia fatto venire voglia di vederle davvero. Dovreste farlo, perché sono davvero meravigliose!


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti