Parigi

Parigi.com

Guida turistica di Braila


La Contea di Braila si trova nella parte sud-orientale della Romania, sul Basso Danubio, con una superficie di 4.766 km2 e una popolazione di 392.000 abitanti.



Centro dell'area, la città di Braila è stata menzionata nel 1350 in un'opera geografica spagnola con il nome di "Drinago". Nel 1368 fu menzionata in un documento del sovrano di Valacchia, Vlaicu Voda. Nel XIV e XV secolo Braila era considerata il più grande porto marittimo sul Danubio, qui arrivavano le navi da tutti i porti del Mar Nero. La città ha vissuto momenti difficili nel Medioevo, quando è stata bruciata più volte.

L'influenza della storia

A seguito dell'espansione turca, la città di Braila, insieme a gran parte dell'attuale contea, divenne Raya dell'Impero Ottomano a metà del XVI secolo. I turchi rimasero nella città di Braila per quasi tre secoli; il loro dominio cessò solo dopo la pace di Adrianopoli, all'inizio del XIX secolo. Poco dopo Braila fu dichiarata porto franco, conoscendo un periodo di grande sviluppo. Rimasta a lungo in un cosiddetto "pittoresco orientale", la città moderna ebbe una ricca vita culturale e artistica, dando alcune grandi personalità alla letteratura romena.

Ambiente naturale e clima



Il paesaggio di Braila è pianeggiante ed è rappresentato in parti quasi uguali da brughiere di tipo planiziale e dalle praterie del Danubio, del Siret, di Buzau e di Călmăţui. Le altitudini non superano generalmente i 50 metri.

La rete idrografica è rappresentata principalmente dal fiume Danubio che, aiutato dall'uomo, ha fatto nascere tra le sue braccia la Grande Isola di Braila. Il clima è temperato continentale caratterizzato da omogeneità dovuta all'uniformità dei rilievi di pianura. Gli inverni sono freddi con forti temporali e le estati sono calde e secche; è stata registrata la temperatura massima assoluta nel Paese: 44.5°C.

Lo sviluppo di Braila

L'area di Braila ha una storia molto lunga, che risale a molto prima del XV secolo. Sul territorio dell'attuale contea sono stati scoperti resti archeologici risalenti al Neolitico. Sono stati portati alla luce anche insediamenti geto-daci e feudali del X-XI secolo.

Per la sua posizione, la contea di Braila è diventata un importante centro di comunicazione e turismo, essendo il punto d'incontro dei percorsi turistici provenienti dalla Moldavia verso il Delta del Danubio e il Mar Nero. La località del Lago Salato e la Valle del Danubio, con le sue numerose opportunità ricreative, ci aspettano per essere scoperte, assicurandoci una vacanza di successo.


Vacanze in Romania



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti