Parigi

Parigi.com

Il Parco Copou


Iasi è uno dei centri culturali più importanti della Romania, il luogo dove tutto è iniziato, la culla della civiltà rumena. Questa città vibra letteralmente di cultura e questa realtà si riflette al meglio nel Parco Copou, organizzato intorno a un unico albero, un tiglio (conosciuto come tiglio o tiglio), il tiglio di Eminescu. Sebbene il parco sia di per sé meraviglioso, con lunghi viali delimitati da alberi maestosi, l'attrazione principale rimane l'albero di tilia che ha ispirato la maggior parte della creazione lirica del poeta nazionale rumeno, Mihai Eminescu.



Foglie e poesie

I passi del poeta sono ancora presenti ovunque in questo parco. L'albero di tilia di Eminescu ha il valore di un monumento vivente, uno dei più preziosi forse dedicati a questo grande poeta. Eminescu scrisse molte poesie d'amore per Veronica Micle e il parco era il luogo in cui passeggiavano, felici e innamorati. L'albero di tilia rimane una testimonianza non scritta del loro amore, essendo un motivo ricorrente nelle creazioni di Eminecu. L'albero, che ha 100 anni, fiorisce ogni primavera per testimoniare che il romanticismo e la poesia non sono ancora morti. Di fronte all'albero si trova un busto in bronzo del poeta, posto lì per ricordare a ogni visitatore che si trova di fronte a una grandezza. Non lontano da questa statua, il vicolo Junimea (il nome della società letteraria dove Eminescu e altri scrittori presentavano le loro creazioni) presenta il busto di Veronica e quindi, in un certo senso, il loro amore continua anche oggi.



Gli inizi del parco

Nel XVIII secolo, il nobile Matei Ghica organizzò a Copou un padiglione per la ricreazione e il relax. All'epoca non esisteva ancora un giardino pubblico di libero accesso per i cittadini. La decisione di crearne uno fu presa dal principe Mihail Sturdza nel 1834. Il luogo prescelto fu la via del Ponte Verde, dove un tempo si trovava una stazione postale. Il giardino è stato ampliato nel 1849 e nel 1852 e nel 1860 è stato illuminato con lanterne. Il parco ospita il più antico monumento della Romania: il Monumento delle Leggi Costituzionali, noto come Obelisco con i leoni, progettato da Mihail Singurov nel 1834 su progetto di Gheorghe Asachi. La colonna di pietra alta 15 metri e pesante 10 tonnellate, sostenuta da quattro leoni, simboleggia le quattro potenze europee che hanno riconosciuto l'indipendenza della Romania. Il parco di Copou è il luogo in cui viene organizzata l'annuale fiera "Cucuteni". La fiera è un'occasione meravigliosa per gli artigiani della ceramica che si riuniscono da tutto il Paese, ognuno con oggetti d'arte lavorati in modo splendido e minuzioso.

Questo è davvero un luogo per l'anima, un luogo dove la natura è stata solo abbellita dall'influenza dell'uomo. Quindi, non perdete tempo e visitate il Parco Copou a Iasi.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti