Parigi

Parigi.com

I 5 principali punti di interesse di Timisoara


Se decidete di visitare la Romania e iniziate a porre alcune domande su di essa, otterrete sicuramente risposte come: la zona montuosa è mozzafiato, il Delta del Danubio è unico in Europa e le città più impressionanti si trovano nella parte occidentale del Paese. L'ultima parte è molto accurata perché la parte occidentale della Romania è sempre stata più sviluppata, avendo più collegamenti con l'Europa occidentale. Questo vale per Timisoara, una delle città più grandi e importanti della Romania e allo stesso tempo una delle più belle e interessanti. Pertanto, questo articolo si concentrerà sui 5 principali monumenti di Timisoara, nel tentativo di farvi conoscere questa grande città.




Il canale Bega


È il primo canale navigabile della Romania. Si trova tra Timisoara e la città serba di Titel e misura 44 km in territorio rumeno e 72 km in Serbia. Attualmente, però, il canale non è più navigabile, ma ci sono barche che si possono noleggiare per trascorrere un pomeriggio rilassante nei suoi dintorni. Inoltre, lungo il canale ci sono molti parchi che ogni giorno vengono invasi da giovani, convinti che una passeggiata in uno di questi parchi faccia più bene al loro spirito che uscire in discoteca o altro. In altre parole, il canale e i parchi circostanti sono pieni di persone romantiche che vengono lì per respirare l'aria della storia e per ammirare la bellezza della natura.

Il castello di Huniade

È l'edificio più antico di Timisoara, ma anche un monumento molto importante con una storia e delle decorazioni impressionanti. Nel 1947 è stato ceduto al Museo del Banato, diventando la sede dei dipartimenti di storia e scienze naturali. Attualmente, nel castello, sono presenti due lampade, sulle quali si può leggere in diverse lingue che, nel 1884, Timisoara divenne la prima città con illuminazione elettrica nelle strade.


La fabbrica di birra "Timisoreana"




Situata in via Stefan cel Mare, è la prima fabbrica di birra della Romania. Fu costruita nel 1718 dal principe Eugenio di Savoia. I due motivi per cui la fabbrica fu costruita erano la forte carenza di acqua potabile dell'epoca e la necessità di fornire birra alle truppe austriache rimaste in questa zona dopo la liberazione dall'occupazione ottomana. Oggi è possibile bere una birra Timisoareana ovunque in Romania e conoscere la sua ricca storia creerà sicuramente un'atmosfera speciale.

La stazione ferroviaria settentrionale

È la principale stazione ferroviaria di Timisoara e una delle più trafficate della Romania. Funziona dal 1857, quando fu inaugurata la ferrovia Szeged-Jimbolia-Timişoara. Pur essendo stata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1976 l'edificio della stazione ferroviaria è stato ricostruito ed è rimasto tale fino ai giorni nostri.

Il Parco Centrale

Attualmente questo parco ospita il Monumento agli Eroi, alcune statue di personalità cittadine, diverse fontane, molte specie di fiori e arbusti ornamentali. Pochi sanno che secoli fa, al posto di Central Park, c'era un cimitero.

Questi luoghi potrebbero non sembrarvi così importanti, ma da sempre definiscono la personalità di questa grande città. Quindi, visitare questi 5 luoghi simbolo di Timisoara migliorerà la vostra conoscenza di questa città e della sua storia.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti