Parigi

Parigi.com

Le 7 principali chiese storiche di Brasov


Il potenziale turistico naturale di Brasov è strettamente legato al suo rilievo, poiché i Carpazi orientali e meridionali più vicini sono in grado di soddisfare i gusti e i desideri di tutti i turisti che desiderano praticare sport invernali o estivi. Tre importanti località (Poiana Brasov, Predeal, Sinaia) offrono ai turisti una vasta gamma di sport invernali ed estivi come lo sci, lo snow boarding, la guida di motoslitte, il nuoto, l'arrampicata, il tennis e il pattinaggio. La Valle di Prahova, nel Massiccio del Bucegi, è uno spettacolo indimenticabile della natura che vale la pena di vedere. Con molte strutture per gli sport invernali ed estivi, sistemazioni belle e accoglienti e una cucina molto gustosa, Brasov è uno dei luoghi migliori per trascorrere una vacanza.



Chiesa ortodossa di San Nicola

La chiesa di San Nicola domina il quartiere di Schei. Costruita in legno nel 1392, sostituita da una struttura in pietra nel 1495 e notevolmente ampliata nel XVIII secolo, la chiesa è un vero capolavoro architettonico. Con un mix di stili bizantino, barocco e gotico, presenta una torre slanciata e quattro torri angolari. Come altre chiese medievali, è circondata da mura di protezione con grandi cancelli di legno. Il recinto ospita un piccolo cimitero antico dove sono sepolti diversi personaggi di spicco della Romania. La Prima Scuola Romena, oggi museo, la Biblioteca e l'Archivio della Chiesa di San Nicola si trovano nei dintorni.

Monastero francescano

Il monastero fu costruito dai luterani nel 1725 sulle rovine di un vecchio edificio distrutto da un incendio. In seguito fu donato ai monaci francescani. Ospita un organo del 1729.

Cattedrale ortodossa rumena

Situata sul lato est della Piazza del Consiglio, di fronte alla Casa della Città Vecchia, la Cattedrale Ortodossa Romena è stata costruita in stile bizantino nel 1896 e presenta affreschi e decorazioni interne di grande effetto. Il sabato, gli sposi fanno la fila all'esterno (facendo attenzione a non guardarsi negli occhi - porta male) per sposarsi qui.



Cattedrale romano-cattolica di San Pietro e Paolo

La cattedrale fu eretta tra il 1776 e il 1882 sulle rovine di una chiesa. È il capolavoro architettonico dell'architetto Iosif Carol Lamasch ed è considerata l'edificio più rappresentativo dello stile barocco a Brasov. L'architettura della facciata principale è puramente barocca e comprende molti elementi decorativi. Gli archi sono decorati con figure geometriche e fiori. Lo stemma dell'arco, scolpito nella pietra, presenta su un lato l'emblema della Transilvania e sull'altro quello di Brasov.

Chiesa di San Bartolomeo

Considerata il più antico monumento architettonico di Brasov, questa chiesa fu costruita nel 1223 in stile architettonico romano misto a elementi del primo gotico. All'interno si può ammirare un'antica meridiana sul lato meridionale della torre, oltre a frammenti di affreschi originali notevolmente ben conservati.

La sinagoga

Alla fine del XIX secolo, a Brasov c'erano circa 1.200 ebrei e nel 1901 fu costruita una sinagoga (su progetto di un ebreo austriaco, Leopold Baumhorn) in stile neoromano/moresco.

Chiesa di San Martino

La chiesa fu costruita negli anni 1787-1789 con il denaro donato dai mercanti di Brasov e l'aiuto di alcuni boiardi di Tara Romaneasca. Nel 1931 Nicolae Iorga trovò all'interno della chiesa la tomba di Emil Brancoveanu e quella della sorella di Brancoveanu. La biblioteca conserva libri rari appartenenti alla famiglia Brancoveanu.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti