Parigi

Parigi.com

Chiese cattoliche in Romania


La diocesi è un'area ecclesiastica cattolica romana con sede a Oradea. L'istituzione copre le contee di Arad e Bihor. Il 10,5% della popolazione di queste contee è cattolica. I soci della diocesi sono prevalentemente di lingua ungherese. L'istituzione di Oradea è un'associazione subordinata all'arcidiocesi della capitale rumena, Bucarest.



Dal 1990 Joseph Tempfli è il vescovo dell'istituzione. La diocesi è un bellissimo complesso di cui fanno parte una splendida basilica, un edificio noto come la Fila dei Canonici e il Palazzo Vescovile Cattolico Romano. Quando visiterete Oradea vi consigliamo di dare un'occhiata a queste eredità religiose.

La Basilica romano-cattolica

La Basilica fu costruita nel 1752-1780 ed è il più grande monumento in stile barocco della Romania. Nel dipartimento museale dell'edificio sono conservate importanti reliquie, tra cui quella di San Ladislao, che viene utilizzata periodicamente nelle cerimonie religiose. La particolare reliquia è il busto dorato di San Ladislao.

Un gran numero di fedeli partecipa alle funzioni in questo edificio, davanti al quale è collocata una statua di bronzo. La statua è di San Ladislao, che era un re. L'interno della basilica è ricco di affreschi e dipinto con mirabili immagini di santi e scene della Bibbia. È un luogo che vale la pena visitare a Oradea.



La fila dei canonici

L'edificio chiamato Fila dei Canonici è stato costruito sulla base della concezione di Paul Forgach. L'edificio è servito come casa per le persone ecclesiastiche. La Canonica è stata costruita in circa 100 anni, tra il 1750 e il 1875. Ha un aspetto unico grazie al passaggio ad arco lungo 253 m, sostenuto da 56 colonne massicce.

Il Palazzo Vescovile Romano-Cattolico

Il Palazzo Vescovile Romano-Cattolico si trova a pochi isolati dalla stazione ferroviaria centrale di Oradea. È il più grande palazzo di Oradea, con 100 stanze e molte finestre, per la precisione 365. Questa struttura, anch'essa in stile barocco, è stata realizzata su progetto di Franz Anton Hildebrandt, un architetto austriaco. Nel 1963 il vescovo, non disponendo di fondi sufficienti, concesse il diritto di utilizzare e ristrutturare l'edificio alla città, ma la proprietà apparteneva ancora alla Chiesa cattolica.

In seguito, nel 1996, la Chiesa avviò una procedura legale per riottenere il palazzo, cosa che avvenne nel 2004. Il museo all'interno dell'istituzione ha una vasta collezione, con più di 250.000 reperti esposti. I reperti sono classificati in quattro categorie: storia, arte, scienze della natura ed etnografia. Nel complesso, il complesso cattolico di Oradea è un patrimonio notevole e prezioso che è sicuramente un punto di riferimento da visitare.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti