Parigi

Parigi.com

Consigli per i visitatori di Sinaia


Una delle più belle località montane della Romania, Sinaia rappresenta un mélange unico di natura squisita, ricca cultura e storia, il che spiega il fatto che sia costantemente visitata da migliaia e migliaia di turisti ogni anno. Questo articolo si concentrerà sui consigli per i visitatori di Sinaia, in modo da capire meglio perché è conosciuta anche come la "Perla dei Carpazi". Il luogo è molto bello, con molte case in stile sassone e case per il fine settimana, strade alberate e piccoli parchi simili a boschi, è un vero gioiello. Qui troverete tutti i tipi di alloggi, dalle pensioni agli hotel a quattro stelle, ai negozi e ai ristoranti, ma nessuno toglie nulla al fascino rurale della città.



Posizione

Sinaia si trova a 122 km da Bucarest e a 49 km da Brasov, ai piedi dei monti "Varful cu Dor", "Furnica" e "Piatra Arsa" (che fanno parte dei più grandi monti Bucegi, nella catena meridionale dei Carpazi). A ovest, Sinaia è delimitata da un ripido fianco dei Monti Bucegi, alti oltre 1000 metri. Le montagne intorno a Sinaia sono ricche di percorsi escursionistici ben segnalati, di diverse difficoltà, e ogni escursione in questo paesaggio mozzafiato è un vero piacere.

Fatti storici



Dopo un pellegrinaggio sul Monte Sinai, nel 1695, il signorotto Mihai Cantacuzino fece costruire un monastero in un luogo abitato solo occasionalmente da pastori e dalle loro mandrie. Il monastero fu chiamato Sinaia. Nei pressi del monastero sorsero due piccolissimi villaggi, mentre il signorotto nominava 40 uomini a guardia del luogo sacro. Ovviamente, con il passare del tempo i due villaggi si svilupparono e poi si unirono, formando il nucleo dell'odierna Sinaia. Per questo motivo, nel 1880 divenne una città. Nel 1873, il re Carol I decise di costruirvi la residenza estiva della famiglia reale. Il 7 ottobre 1888 fu inaugurato il Castel Peles, i cui progetti architettonici iniziali cambiarono costantemente sotto la revisione di tre architetti. Poiché Sinaia era intensamente frequentata dalla famiglia reale, divenne presto una lussuosa località di villeggiatura per i ricchi rumeni. Sebbene al giorno d'oggi questo sia solo un ricordo lontano, gli eleganti hotel e ristoranti conferiscono ancora un fascino "regale" al luogo.

Vie d'accesso

Per arrivare a Sinaia, indipendentemente dal luogo di provenienza, si può scegliere il treno o l'auto. I treni che si fermano a Sinaia provengono da Bucarest, Brasov o Ploiesti; la stazione ferroviaria si trova di fronte all'hotel "Caraiman". La strada principale che attraversa Sinaia, da nord a sud, è la DN1 (E60) che incontra la DN 71 proveniente da Targoviste, passando per Pucioasa, Fieni e Moroieni.

Questo articolo sui consigli per i visitatori di Sinaia intende sottolineare il suo posto importante all'interno del Turismo rumeno e nel cuore dei rumeni di tutto il mondo.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti