Parigi

Parigi.com

I principali musei della città di Brasov


La Romania è un Paese con un ricco patrimonio culturale e la città di Brasov è tra i luoghi in cui questo patrimonio si trova in abbondanza. Visitate questa antica città medievale, godetevi il panorama pittoresco e date un'occhiata ai musei, alla bella architettura antica e moderna: la cittadella, la chiesa nera e molte altre.



Per coloro che sono interessati al background culturale e storico della città, vorremmo dare alcuni suggerimenti e consigli su quali musei ed edifici vale la pena visitare. Ce n'è un po' per tutti i gusti: c'è il Museo d'Arte per gli appassionati di arte, il Museo di Storia e il Museo Etnografico per chi è interessato alla storia e alla cultura e alcuni altri. Unitevi a noi per un breve tour culturale nella città di Brasov!

Il Museo di Storia della città di Brasov

Ogni città ha la sua storia e la città di Brasov non fa eccezione. Visitate il Museo di Storia che espone rare collezioni dai tempi antichi all'età contemporanea. Il museo espone utensili del Paleolitico, ceramiche del Neolitico, utensili in ferro e bronzo, armi e armature antiche e attrezzi agricoli dell'epoca medievale. Osservate da vicino gli oggetti antichi che raccontano la storia di Brasov.

Museo memoriale Muresenilor

Il Museo Memoriale Muresenilor è un museo familiare fondato nel 1968 che espone lettere, dipinti, giornali, fotografie, libri rari, sculture, mobili del XIX secolo e cimeli della famiglia Muresan. Jacob Muresan, il primo Muresan, era un insegnante che nel 1838 fondò un giornale politico chiamato Transylvania Gazette. Il museo, con 25.000 documenti, vanta il più grande archivio familiare del Paese.

Il Museo d'arte



Il Museo d'Arte di Brasov ospita molte opere d'arte di valore create da artisti rumeni dal XVIII secolo all'arte contemporanea. Al piano terra e al primo piano sono esposte tele e dipinti di artisti del XX secolo come Nicolae Grigorescu, Horie Brenea, Theodor Pallady o Stegan Luchian. Il museo ospita anche sculture di Ion Jalea, Dimitire Paciuream Corneliu Medrea e Frederic Strock. Passeggiando nella cantina si può ammirare la collezione di statuette e vasi orientali provenienti dalla Persia e dal Tibet, nonché pezzi di porcellana e cristallo europei.

Museo della prima scuola rumena

Visitate il primo museo scolastico della Romania, che per secoli è stato il principale centro di apprendimento. Nel 1556 qui fu aperta la tipografia che produsse i primi libri rumeni. Il museo conserva centinaia di documenti rari e migliaia di libri rari, molti dei quali copiati a mano.

Il Museo etnografico

Il Museo etnografico espone gioielli d'argento del XVI secolo, costumi popolari e cappotti di pelle di pecora e pelliccia. Seguite l'evoluzione della tessitura, iniziata con l'uso dell'arcolaio e passata col tempo al telaio meccanizzato. Visitate il negozio di articoli da regalo e acquistate un souvenir per i vostri cari.

Museo del Bastione dei Tessitori

Nel Museo del Bastione dei Tessitori si possono ammirare diversi documenti del Medioevo, armerie e armi turche, bandiere delle corporazioni, libri rari e molte altre antichità. Ammirate il modello in miniatura della Brasov del XV secolo, che si trova anch'esso in questo museo.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti