Parigi

Parigi.com

Visita a Cheile Rudariei: mulini ad acqua e altri luoghi d'interesse


Visitate una delle più importanti riserve naturali miste della Romania: Cheile Rudariei. La riserva si trova nella contea di Caras Severin, in una regione montuosa, sul territorio amministrativo della località chiamata Eftimie Murgu, conosciuta anche come la città di Rudaria. Nella regione circostante, in una splendida e pittoresca valle, scorre uno dei principali torrenti affluenti del fiume Nera, il fiume Rudaria. L'intera riserva naturale si estende su un terreno di circa 250 ettari nella regione dei Monti Almajului, una suddivisione dei Monti Banatului. Questo angolo di natura di prim'ordine è stato dichiarato riserva naturale, protetta dalla legge, per i suoi meravigliosi panorami che dominano la regione.



La bellezza di Cheile Rudariei

I pendii di questa splendida regione sono divisi da passi, valli profonde, abrugazioni e cascate. Il territorio è ricoperto da una ricca vegetazione. Tra le specie vegetali ricordiamo il faggio, il tiglio, il noce, il lillà selvatico e il corniolo. Le Cheile Rudariei sono piuttosto famose e popolari nella regione del Banato, poiché i suoi magnifici panorami, i mulini ad acqua, le vecchie cabine costruite sulle rive del fiume lasciano senza fiato ogni turista e visitatore. Cheile Rudariei è anche la sede del più grande complesso della regione del sud-est europeo: Complexul Mulinologic de la Rudaria.

Mulini ad acqua nel Complexul Mulinologic de la Rudaria



Il complesso è costituito da diversi mulini ad acqua lungo la valle della Rudaria, installati per la prima volta molto tempo fa e all'inizio del XX secolo considerati monumenti storici, in quanto rappresentano una parte importante del patrimonio nazionale. Queste costruzioni sono sotto la supervisione del Museo Astra della città di Sibiu.

Tutti i mulini ad acqua di Rudaria, che sono considerati dei veri e propri tesori, sono stati costruiti secondo i piani tradizionali, ma alcuni degli elementi e delle parti antiche sono stati sostituiti da elementi nuovi e moderni. Nella valle ci sono 22 mulini ad acqua in totale, che nella maggior parte dei casi prendono il nome dalle famiglie a cui appartengono. Solo per citarne alcuni, ce n'è uno chiamato Mulino Popeasca, Mulino Firiz, Mulino Prundulea, Mulino Rascoanea, Mulino Patoanea e così via. I mulini erano utilizzati per la macinazione e venivano azionati dalla corrente d'acqua che li faceva muovere e macinare i semi, producendo così la farina.

Altre attrazioni

Nella regione circostante, il Banato, ci sono anche altre attrazioni turistiche che vale la pena visitare, come la Chiesa cristiana battista nella città di Eftimie Murgu o la riserva naturale di Cheile Nerei.


Vacanze in Romania



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti