Parigi

Parigi.com

Cose da sapere sulle gole di Galbena


Situata nella parte sud-occidentale e occidentale del bacino chiuso di Padiş - Fortezza di Ponor, la Galbena è un corridoio di drenaggio verso la depressione di Beius per la maggior parte delle acque del bacino di Padiş. Quasi in tutta l'area, la Galbena comprende strette gole, delimitate da pareti verticali e ripidi pendii, con numerose cascate ed è molto difficile da attraversare. Il settore a monte è il più spettacolare, la porzione tra l'Izbuc di Galbena e la confluenza con la Valle Luncşoara costituisce uno stretto canyon, delimitato da pareti verticali di oltre 100 m. Vediamo alcune cose importanti da sapere sulle gole della Galbena.



L'Izbuc di Galbena

L'Izbuc di Galbena (Izbucul Galbenei) è la risorgenza del fiume sotterraneo della grotta della Fortezza di Ponor, infatti è la risorgenza della maggior parte dei fiumi che attraversano il bacino chiuso Padiş - Fortezza di Ponor e del Sistema Zăpodie della Fossa della Barsa. L'Izbuc di Galbena è uno specchio d'acqua con un diametro di circa 7 m, situato alla base di una parete rocciosa. A valle l'acqua scende a cascata.

Incastrata in uno stretto canyon, la valle della Galbena in Romania ha creato canaletti inaccessibili e marmitte, coprendo un dislivello di 100 m su una lunghezza di 700 m.

La grotta della Galbena



Nella valle si trova l'ingresso di una grotta dove il fiume entra rumorosamente. È l'ingresso della galleria sotterranea delle gole di Galbena, lunga oltre 100 m e difficilmente accessibile. Termina con una cascata a ventaglio molto pittoresca, alta 7 m, alla cui base si trova un lago.

Itinerari turistici

Un percorso turistico attraversa le gole del Galbena, con strutture per i turisti, costituite da porzioni di cavi d'acciaio e catene di sostegno. A causa della difficoltà e del livello di pericolo, questo percorso è consigliato solo a turisti con buone condizioni fisiche. Si sconsiglia di visitarlo in caso di maltempo o di inondazioni.

Un ramo del sentiero si inerpica sulla parete rocciosa delle gole del Galbena, dove si trovano due punti di osservazione sospesi a 200 m sopra la valle, che offrono una vista unica sul canyon e sulla parete opposta, che è più alta di 300 m.

A valle

Anche la parte a valle, fino alla confluenza con il Pietros Crisul, nota anche come Gole di Jgheabului, è particolarmente spettacolare per le cascate alle confluenze con gli affluenti di sinistra. Questa porzione delle Gole di Galbena non è accessibile, ma sopra di essa sono state costruite strade forestali in entrambi i lati che in alcuni punti ci permettono di contemplare la sua ferocia.


Vacanze in Romania



Prenotazione hotel a Parigi o in qualunque altra città o località del mondo:
Booking.com


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti