Parigi

Parigi.com

Un viaggio di 4 giorni sulle tracce del Conte Dracula


Siete appassionati di vampiri? Sapevate che secondo i miti Dracula è stato il primo vampiro in assoluto? Ora avete l'opportunità di visitare la sua patria e di rintracciarlo! Trascorrete la festa più lugubre dell'anno indagando sulle tracce del Conte Dracula. A partire dal 30 ottobre potrete partire per un viaggio di 4 giorni e scoprire di più sul vampiro più famoso del mondo.



Visiterete la leggendaria terra di Transilvania e vi fermerete nei luoghi più importanti legati alla vita di Vlad l'Impalatore, noto anche come Conte Dracula. Lungo il percorso vedrete Poienari Castel, Bran Castel e il Castello di Hunyad, oltre alle città di Sibiu e Brasov e alla città medievale di Sighisoara.

Giorno 1 - Da Bucarest a Sibiu

Il viaggio inizia nella capitale della Romania, Bucarest. La partenza è alle 8:00-8:30 da Piazza della Vittoria. La prima tappa è Curtea de Arges, un tempo capitale della Valacchia. Non lontano da questa città si trova il vero castello di Dracula, abbandonato su una rupe: Il Castello di Poienari.

1400 scalini vi condurranno alle rovine del castello, che ha una piccola cittadella, due torri di cui una serviva come abitazione di Vlad Tepes (il Conte Dracula). Secondo alcune leggende, quando i turchi assediarono il castello, la moglie del conte si gettò dalla torre perché riteneva che fosse meglio morire in quel modo piuttosto che essere fatta prigioniera. Le leggende dicono anche che il conte stesso riuscì a fuggire a cavallo attraverso le montagne. Dopo la visita al castello, tornerete a Curtea de Arges e vedrete il monastero locale costruito nella prima metà del XVI secolo da un principe chiamato Neagoe Basarab. Poi andrete a Sibiu, dove pernotterete in un hotel a quattro stelle.

Giorno 2 - Da Sibiu a Hunedoara (Hunyad)

Al mattino inizierete con una deliziosa e sufficiente colazione e poi visiterete il Vecchio Distretto. Qui potrete ammirare la Chiesa Francescana, la Piazza Grande, la Chiesa delle Orsoline e molti altri luoghi memorabili. Dopo una piacevole passeggiata avrete un paio d'ore libere che potrete trascorrere come preferite. Potrete fare shopping e pranzare. Nel pomeriggio il viaggio prosegue nella città di Hunedoara e nel castello locale, dove parteciperete a un'incredibile festa di Halloween. Entrerete nel mondo delle leggende e delle usanze medievali, con un sottofondo di musica medievale. Imparate le danze popolari rumene e godetevi una deliziosa cena tradizionale.



A mezzanotte potrete assistere al matrimonio del Conte Dracula... Portate il vostro costume di Halloween e godetevi lo spettacolo speciale.

Giorno 3 - da Hunedoara a Sighisoara

Il terzo giorno vi dirigerete verso Sighisoara e visiterete la Perla della Transilvania, la cittadella medievale della città, annoverata tra i siti del Patrimonio mondiale dell'UNESCO. È il luogo di nascita di Vlad l'Impalatore, meglio conosciuto come Conte Dracula. Il nome deriva dalla parola rumena "dracul", che significa diavolo. Il nome si riferisce anche al padre di Dracula, Vlad Dracul, che è stato cavaliere dell'Ordine dei Draghi (Ordinul Dragonului).

A Sighisoara visiterete anche la Torre dell'Orologio, il monastero locale, la Scala degli Studiosi e altri siti. Pernotterete in un hotel a tre stelle e riprenderete il viaggio il giorno successivo.

Giorno 4 - da Sighisoara a Brasov e Bucarest

L'ultimo giorno attraverserete bellissimi villaggi tedeschi e visiterete il famoso Bran Castel, situato vicino alla città di Brasov. Il castello è famoso soprattutto per il romanzo di Bram Stoker intitolato Dracula.

Più tardi potrete anche dare un'occhiata alla bellissima città medievale di Brasov, visitando le sue principali attrazioni come la Chiesa Nera, il Bastione del Tessitore e altre. Alla fine della giornata tornerete a Bucarest.

Se avete un disperato bisogno di emozioni e mitologia, vi consigliamo di partecipare al tour e di scoprire le leggendarie regioni della Romania e della Transilvania.


Vacanze in Romania


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti