Parigi

Parigi.com

Le Havre


Situata alla foce della Senna del Canale della Manica, nella Francia nord-occidentale, Le Havre è la seconda città portuale più trafficata della Francia dopo Marsiglia.



Fondata nel 1517 per fornire un porto alternativo dopo che il limo aveva creato problemi ai porti esistenti di Harfleur e Honfleur, è stato solo nel XVIII secolo che la città ha iniziato a fiorire ed espandersi con l'arrivo del commercio dalle Indie Occidentali. Nel XIX secolo si trasformò in un centro industriale.

Le Havre è stata occupata dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Come secondo porto del Paese, fu quasi interamente distrutta durante la Battaglia di Normandia, subendo più danni di qualsiasi altra città francese durante la guerra. Oltre il 90% della città fu cancellato, oltre a circa 5.000 vittime civili.

La città è stata inserita dall'UNESCO nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità grazie all'urbanistica e all'architettura del dopoguerra di August Perret, che la ricostruì in stile modernista con cemento armato. Questo aspetto sterile ha dato a Le Havre una reputazione di cupezza, ma ora è ampiamente percepita come la Brasilia della Francia.

Uno dei principali progetti di ricostruzione di Perret fu la Chiesa di San Giuseppe, che presenta un'alta torre rivestita di vetro colorato. Un'altra importante attrazione per i visitatori è il Municipio, adiacente a una delle più grandi piazze del Paese. All'interno del municipio si possono trovare informazioni su Le Havre e l'intera pianta della città può essere vista salendo in cima alla sua torre.



Gli amanti dell'arte apprezzeranno l'ampia collezione impressionista ospitata dal Museo Malraux.

Il Museo di Storia Naturale offre numerose attività gratuite ed è ospitato in uno dei pochi edifici rimasti indenni dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

La Maison de l'Amateur è una casa del XVIII secolo, anch'essa scampata alla distruzione della Seconda Guerra Mondiale, che offre uno spaccato della vita a Le Havre negli anni Cinquanta.

Se siete in visita nei mesi più caldi e avete voglia di rilassarvi, visitate la spiaggia, noleggiate una bicicletta e fate un giro sul lungomare, fate un giro sul bellissimo ponte Pont de Normandie sulla Senna o godetevi la foresta al centro della città, la forêt de Montgeon.

Durante la visita, prendetevi anche il tempo di assaggiare la cucina locale, con sidro e formaggio come specialità locali. Grazie alla vicinanza all'oceano, anche i frutti di mare sono sempre freschi e di ottima qualità.

La città è facilmente percorribile a piedi, ma è possibile noleggiare biciclette presso l'ufficio del turismo e c'è anche un regolare servizio di autobus locale.


Vacanze in Francia


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti