Parigi

Parigi.com

Arles


Sul fiume Rodano, in Provenza, si trova la regione di questa famosa e affascinante città chiamata Arles. La sua storia risale all'epoca romana e si possono vedere alcuni monumenti molto ben conservati di quell'epoca, tra cui gli anfiteatri o arene romane. Alcuni di essi sono stati inseriti nella lista del Patrimonio Culturale dell'Umanità dell'UNESCO nel 1981.



In passato, vi si svolgevano numerosi combattimenti tra gladiatori e le arene ospitate sul corridoio dei tori oggi danno spazio a concerti, opera e teatro per 20.000 spettatori. La particolarità di questo edificio credo sia quella di essere un anfiteatro considerato "attivo" a differenza di altri tipi di museo "solo" e forse per questo si è costruito una reputazione in tempi moderni. È stato utilizzato come location cinematografica per diversi film, tra cui "Ronin" con Robert De Niro e Jean Reno.

Il fascino di questa "città di provincia" è rappresentato dallo spirito bohémien di "nonchalance" che contribuisce al gran numero di visitatori, per lo più artisti, che lasciano la loro personale impronta nell'anima di questa località. Vincent van Gogh visse tra qui e qui (ri)trovò l'ispirazione per creare oltre 300 dipinti e schizzi, tra cui la famosa "Natura morta": Vaso con 15 girasoli", "Camera ad Arles", "Via rossa", "Il sedile di Paul Gaugain", "Il postino", "Il caffè notturno", che oggi sono sparsi nei più grandi musei del mondo.



Per il resto, Arles è una città turistica cosmopolita ma anche un'emozionante destinazione estiva, dove si può trascorrere il tempo meditando, assaggiando il famoso vino della regione del Rodano e della Cote de Provence Cote e godendo del dolce profumo portato dalla brezza dalle onde di lavanda viola che sono onnipresenti in tutta la regione.

Arles è famosa grazie alla lingua, creata da Frederic Mistral Arlaten Museon, ai costumi popolari e alla gente. Le tradizioni sono conservate e condivise con gruppi di appassionati di santità durante la festa - incoronazione del Corso di raso della Regina, processione del Pegoulado, festa dei costumi nazionali, festa del riso, ecc.

La Feria di Pasqua a luglio e a settembre, i seminari internazionali del festival di fotografia "Les Suds", il festival del cinema Peplum di Arles sono solo alcune delle attrazioni della particolare stagione cittadina tra marzo e ottobre.

Nel complesso, questa destinazione è spettacolare e vi piacerà sicuramente visitarla ogni volta che deciderete di viaggiare in Francia. Assicuratevi quindi di includerla nei vostri piani la prossima volta che organizzerete un viaggio in questa regione.


Vacanze in Francia


© Copyright Parigi.com 2010-2024 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti