Parigi

Parigi.com

Jardin des Plantes


Il Jardin des Plantes (Giardino delle piante) è un grande orto botanico di Parigi, sito nell'arrondissement 5, che fa parte del Muséum national d'histoire naturelle, contenendo quattro suoi musei e gallerie.


L'orto botanico, pienissimo di serre e di spazi verdi, è sicuramente una attrazione da non perdere per gli amanti delle piante esotiche e, più in generale, del verde, della natura nelle sue più varie manifestazioni. Il Jardin des Plantes contiene infatti le specie di piante più varie, come ad esempio le svariate specie di rose del Rose Garden facentene parte; le varie specie di piante provengono sia dalla Francia che da altri luoghi del mondo, creando un mix piacevolissimo e completo.

Il Jardin des Plantes è molto noto in tutta Europa, anche perché vanta il primato di essere il più importante orto botanico di tutta la Francia, con i suoi 28 ettari di estensione totale.

Negli ampi spazi verdi del Jardin des Plantes la parola d'ordine è biodiversità; le specie di piante presenti sono moltissime e, fra la varie aree che compongono il giardino principale, vi sono anche un giardino di piante perenni e un Jardin d'Hiver (Giardino d'Inverno) di 750 metri quadrati. Oltre a questo, il giardino contiene anche un un piccolo zoo risalente al 1795, ed una scuola di formazione botanica, fondata nel 1626 ed aperta al pubblico nel 1640.

Nell'appezzamento di terra coltivato si possono anche vedere diverse sculture, e un grande anfiteatro fa bella mostra di sé proprio all'ingresso della porta Cuvier, sulla sinistra.

Il Jardin des Plantes è suddiviso in una parte di circa 3 ettari di terreno dedicata all'orticoltura e a piante decorative, in una parte di circa un ettaro di terreno dedicata a circa 4.500 piante, ed in una parte costituita da un giardino alpino nel quale fanno bella mostra di sé circa 3.000 specie diverse di piante.

Il Jardin des Plantes contiene le seguenti strutture museali del Muséum national d'histoire naturelle:

- Galleria di Paleontologia e di Anatomia comparata, in una struttura architettonica metallica contenente migliaia di fossili di dinosauri, come quelli di uno scheletro di mammut siberiano e quelli di uno scheletro di pesce celacanto;
- Galleria di Entomologia, relativa a quel ramo della zoologia che studia gli insetti in senso lato, gli Esapodi;
- Galleria di Mineralogia, con una nutrita collezione di pietre e di cristalli, fra cui è presente anche il cristallo più grande del mondo. Una peculiarità di questa Galleria è che contiene anche 4 grammi di roccia lunare;
- Grande Galleria dell'Evoluzione (Grande Galerie de l'Évolution), dedicata alla zoologia e contenente, fra l'altro, un rinoceronte imbalsamato, il primo al mondo. Inoltre, in passato mise piede in questa galleria anche una giraffa offerta in dono al re Carlo X dal pascià d'Egitto, che attualmente è conservata, imbalsamata, al museo di La Rochelle.

Il Jardin des Plantes fu ampliato nel 1739, grazie al Conte de Buffon; in tale occasione fu anche creato un bel labirinto, ubicato sulla destra entrando dall'ingresso Cuvier.

Il giardino divenne sede della Ménagerie du Jardin des Plantes, uno degli zoo più antichi e belli non solo di Parigi, ma di tutto il mondo, immerso nel verde e contenente anche animali ormai divenuti molto rari, quali il cavallo Przewalski, originario soprattutto della Cina e della Mongolia. Fra gli animali più comuni, ma non meno interessanti, che si possono vedere alla Ménagerie, vi sono scimpanzè, orsi, bisonti, camaleonti e una moltitudine incredibile di insetti.

 Prenota hotel vicino a Jardin des Plantes


Quest'area verde si trova in:
Arrondissement 5: Quartiere Latino



Giardini, parchi, piazze di Parigi

Link rapidi a risorse utili:


 Pass Paris Visite per 3 Zone
 Paris Museum Pass
 Paris Pass per 3 Zone
 Pacchetti e biglietti Disneyland Paris
 Carte speciali e Biglietti vari
 Hotel a Parigi



© Copyright Parigi.com 2010-2018 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Disclaimer | Cookie policy | Contatti