Parigi


Parigi.com

Tour Eiffel



La Tour Eiffel, la Torre Eiffel di Parigi, spesso la prima cosa che balza alla mente quando si parla della Ville Lumière, è senza dubbio uno dei simboli più famosi di tutta la Francia, se non il più famoso in assoluto, con ben quasi 6 milioni di turisti che ogni anno si mettono in fila per visitarlo.



Chi si reca a Parigi per piacere o per affari, non può non avere visto quello che è il più alto monumento della città, con i suoi 324 metri di altezza, e non può non avere apprezzato, nel bene o nel male, l'imponenza di quelle 10.000 tonnellate di ferro forgiato che per ben 40 anni hanno costituito la struttura più alta del mondo intero, a partire dal 1930; nel bene o nel male perché la Tour Eiffel è un monumento che ha fatto e che continua a fare discutere di sé in relazione alla sua estetica. Da una parte c'è chi la definisce un bellissimo monumento, e dall'altra c'è chi la appella negativamente nei modi più svariati arrivando addirittura a definirla un asparago di ferro, un candeliere vuoto ecc. Già all'inizio della sua vita, infatti, la Torre Eiffel suscitava parecchie perplessità a causa della sua estetica particolare che faceva storcere il naso a non pochi.

Ma niente conta di più quando ci si trova di fronte ad un monumento del genere, delle emozioni che esso suscita e del romanticismo che lo circonda. Trascorrere un po' di tempo nel posto dove si erge la Torre Eiffel, magari godendosi un bel pic nic nei giardini dello Champ de Mars alla sua base, può donare impagabili, indimenticabili emozioni a chiunque. Non è quindi un caso che praticamente chiunque si rechi a Parigi la prima volta, includa questo monumento tra quelli assolutamente da non perdere, e anzi poco importa se per godere della vista mozzafiato che si ha salendo sulla Torre si debba aspettare per lunghe file, in quanto lo sforzo sarà sicuramente ricompensato, e un ricordo speciale ed indelebile come questo, non ha prezzo.

E dire che tempo addietro, dopo la costruzione dell'opera, ben pochi avrebbero scommesso sul suo mantenimento. La storia dell'impiego della Torre Eiffel, infatti, è stata pervasa da una variegata successione di eventi, con il rischio concreto, in passato, che la struttura potesse essere demolita dopo appena 20 anni dalla sua costruzione, e fu soltanto grazie ad un suo utilizzo in ambito scientifico che si salvò la costruzione da una tragica fine, una vera fortuna per i posteri, quindi.

Il monumento prende il nome dal suo progettista, o meglio finanziatore, l'ingegnere Gustave Eiffel, e fu costruito dal 1887 al 1889 per la celebrazione del centenario della Rivoluzione francese, con funzionalità di ingresso all'Esposizione Universale del 1889, anche se successivamente fu impiegato prevalentemente per la ricerca e la sperimentazione scientifiche.

Si può discutere in vario modo sulla bontà esteriore della Torre Eiffel, ma non vi sono dubbi che la sua importanza si sia spinta ben oltre la sua estetica; infatti la costruzione fu impiegata in tempi di guerra per intercettare le comunicazioni radio tedesche e per comunicare con gli alleati, grazie ad una antenna radio collocata sulla sua cima, ma non solo: la Torre servì anche per eseguire misure metereologiche ed effettuare esperimenti scientifici di vario tipo.

Attualmente la Tour Eiffel illumina tutta la città ogni notte, grazie a centinaia di fari, di cui 4 sono molto potenti e rotanti, e ad ogni ora brilla freneticamente per 5 minuti con decine di migliaia di luci intermittenti; ogni circa 30 minuti si può assistere ad uno scintillare di luci ad intermittenza con effetto molto suggestivo, in quanto la Torre clignotta, come dicono i Parigini, e il posto migliore da dove potere ammirare tale spettacolo è la terrazza del Trocadéro sita di fronte al monumento.

Una cosa da sapere quando ci si accinge a salire sulla Torre Eiffel, è che questa subisce normalmente oscillazioni a causa del vento e dilatazioni a causa della temperatura, di cui, però, non ci si deve preoccupare, in quanto si tratta di fenomeni normali e previsti; in situazioni di vento forte, ad esempio, la Torre potrà oscillare anche di una dozzina di centimetri, in un modo quindi piuttosto percepibile ma assolutamente non pericoloso.

Si può salire sulla Tour Eiffel con l'ascensore o a piedi, incontrando diversi punti di ristoro, con negozi di souvenir ecc.; durante il tragitto che porta in alto, si incontrano tre piattaforme con belvedere, dove si può assistere ad un panorama mozzafiato di Parigi, con visibilità che arrivano anche a circa 70 Km nelle belle giornate col cielo limpido.

Al piano terra della Torre Eiffel vi sono un ufficio informazioni, un ufficio postale, un negozio di souvenir, un buffet e due distributori di contanti funzionanti con le più note carte di credito internazionali, utilizzabili anche da persone disabili in completa autonomia, sia per chi abbia problemi di vista sia per chi abbia problemi motori. Al piano terra si può anche vedere un busto di Gustave Eiffel, presente sul pilastro nord del monumento.

Al primo piano della Torre Eiffel vi è il Cineiffel, dove figurano delle insolite fotografie del monumento e vi sono schermi illustranti la sua storia e magnificenza, e una stanza con esposizioni artistiche. Su questo piano si può anche fare shopping in un negozio di souvenir o mangiare in un buffet o nel celebre Ristorante 58 Tour Eiffel, ed ammirare anche una parte della scala a spirale che un tempo consentiva di salire a piedi dal secondo piano alla cima della Torre. Ed è proprio al primo piano che si possono osservare scientificamente le oscillazioni e le dilatazioni della struttura, grazie all'impiego di un computer con dei sensori atti ad effettuare misure di questo tipo. Infine, completano il quadro del primo piano un'esposizione e una sala adibita a conferenze e seminari.

Al secondo piano della Torre Eiffel vi sono il ristorante Jules Verne, ben tre negozi di souvenir dove acquistare un ricordino per sé o per i propri cari o amici, e un buffet dove fare uno spuntino o bere qualcosa. Questo piano è molto interessante da un punto di vista turistico in quanto offre un'ottima visuale per scattare fotografie e anche perché si può scoprire la storia della Torre guardando degli appositi pannelli dove questa è illustrata.

In cima alla Tour Eiffel si può visitare l'ufficio appartenuto a Gustave Eiffel, presente nel suo stato originale, dove si possono vedere statue di cera raffiguranti Gustave con sua figlia Claire, e Thomas Edison con un grammofono. Sul piano vi è anche la presenza di un bar à champagne, dove si può bere dell'ottimo champagne. Posizionate lungo questo ultimo livello della Torre vi sono mappe dove si può riscontrare la propria posizione in relazione a varie famose città del mondo, con i loro principali monumenti e le distanze da Parigi. Su questo piano si può anche vedere un modello in scala di quella che era la Tour Eiffel nel 1889.

E' previsto l'accesso alla Torre Eiffel anche ai disabili con problemi motori, fino al primo e al secondo piano mediante ascensori che sono di larghezza tale da consentire l'ingresso di sedie a rotelle. Sono inoltre presenti toilette per disabili sia al piano terra che al primo e al secondo piano, e sono stati migliorati per i disabili gli accessi ad alcuni negozi presenti al piano terra, mentre al secondo piano è stata migliorata la visibilità delle finestre delle ringhiere, per consentire una migliore visuale ai disabili su sedie a rotelle.

La Tour Eiffel è aperta per visita ogni giorno dell'anno dalle ore 9:00 alle ore 24:00 nei giorni dal 15 giugno all'1 settembre; è aperta dalle ore 9:30 alle ore 23:00 in tutti gli altri giorni, con estensione dell'orario di chiusura fino a mezzanotte nei giorni di weekend pasquale e festività primaverili.

Riguardo ai prezzi dei biglietti per visitare la Tour Eiffel, questi dipendono dal tipo di comitiva in visita, dall'età dei visitatori, dal piano fin dove si desidera arrivare e dal tipo di salita, se da effettuarsi o meno tramite l'ausilio dell'ascensore, fermo restando che i bambini con meno di 4 anni di età non pagano nulla. I prezzi del biglietto per la visita della Torre Eiffel, in vigore dal 2/1/2014, sono i seguenti:

- Biglietto per ingresso fino al secondo piano a piedi:
intero per adulti: € 5,00
ridotto per bambini e giovani dai 12 ai 24 anni: € 4,00
ridotto per disabili: € 3,00

- Biglietto per ingresso fino al secondo piano con ascensore:
intero per adulti: € 9,00
ridotto per bambini e giovani dai 12 ai 24 anni: € 7,50
ridotto per disabili: € 4,50

- Biglietto per ingresso fino alla cima con ascensore:
intero per adulti: € 15,00
ridotto per bambini e giovani dai 12 ai 24 anni: € 13,50
ridotto per disabili: € 10,50

 Prenota hotel vicino a Tour Eiffel


Questo monumento si trova in:
 Arrondissement 7: Tour Eiffel, Invalides



Monumenti di Parigi

Promo hotel e voli Parigi 2014:  prenotazioni con sconti fino al 30%





© Copyright Parigi.com 2010-2014 - Vietata la riproduzione, anche parziale. Leggere il disclaimer | Contatti